Novembre 27, 2021

Calcio Mercato

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Calcio Mercato

Matt Nagy ringrazia Chicago Pierce per aver gestito le “distrazioni” per vincere contro i Detroit Lions

DETROID – Matt Nagy può tirare un sospiro di sollievo quando ringrazia.

Di tutte le recensioni che l’allenatore di Chicago Pierce ha affrontato nel corso del suo lavoro la scorsa settimana, la sua vittoria per 16-14 sui Detroit Lions, che ha superato una striscia di cinque sconfitte consecutive, lo ha reso il più grato per il tanto- celebrazione necessaria.

“In ogni sport, quando ci sono distrazioni in tutti gli aspetti della vita, ci saranno sempre distrazioni”, ha detto Nagy. “Come li gestisci. Ancora una volta, abbiamo avuto successo oggi, potrebbe essere andata in molti modi. Ma sai come hanno gestito le distrazioni perché abbiamo successo? La mia missione è garantire una comunicazione onesta e trasparente. Ecco dove, per me , non posso dire quanto di questo successo ho oggi. Quello che hanno fatto. “

Questa settimana i Bears sono circondati da un rapporto pubblicato su Patch.com martedì.

La dichiarazione ha spinto il capitano di Pierce George McCaskey a parlare con i giocatori mercoledì, rassicurandoli che Naki non sarebbe stato esonerato dopo la partita.

Sebbene i giocatori non parlino in dettaglio della folla, il quarterback Andy Dalton Ha detto che il rumore esterno non è entrato nella squadra poiché è stato in grado di completare la vittoria con un kicker con un field goal da 28 yard nell’ultimo secondo. Cairo Santos.

Con il tempo per la prima vittoria terminata dopo la quinta settimana, Pierce ha guidato la palla per 18 partite oltre le 8:30 finali della partita.

“Come ho detto, penso che siano successe molte cose”, ha detto Dalton, aggiungendo che è diventato il primo Pierce QB con un gioco di passaggio di 300 yard. Nick Foles L’ho fatto nella nona settimana della stagione 2020. “La cosa più importante è che i ragazzi nello spogliatoio stiano tutti insieme.

READ  Tre americani hanno ricevuto il premio Nobel per le scienze economiche

“Non importa cosa succede fuori, non importa quali siano le notizie, c’è ancora molta stagione da fare. Per noi, l’obiettivo è vincere le partite. Penso che la cosa più importante per noi sia fare tutto il possibile. L’abbiamo fatto. “

Ora che i Bears hanno vinto, Nagy sta facendo del suo meglio per tenere a galla la squadra.

Nagy ha detto che la conversazione sul suo stato lavorativo non gli ha permesso di danneggiare la sua capacità di allenare la squadra e che non lo ha influenzato personalmente a causa del suo sistema di supporto. Ora che tutto va bene spera di continuare.

“Ancora una volta, per me, dal giorno in cui sono stato firmato come allenatore, la mia comprensione è solo che devo vincere quante più partite possibile e farlo nel modo giusto”, ha detto Nagy. La sua comprensione della sicurezza del suo lavoro sta andando avanti. “Quando perdi cinque partite di fila, capisci. Quando sei 3-7, sai quale territorio può raggiungere. Sai cosa intendo? Viene con il lavoro. Lo sapevo quattro anni fa. Abbiamo preso questo , quindi eccoci qui. Ogni settimana è un po’ diversa.

“È decisamente diverso. È una di quelle settimane in cui sei abituato ad andare avanti. Non fai previsioni, ma cosa farai, cosa farai quando tornerai a casa con quel volo stasera, perché tutti sono felici. Capisco, ma è importante venire in Arizona. Tutto qui. Ancora una volta, l’unica cosa che posso dire a quei giocatori è che li apprezzo, abbiamo una squadra di ragazzi, giocatori e allenatori che oggi ha vinto e lo ha dimostrato”.

READ  La maratona di New York torna con applausi e fiducia