Manchester United-Leicester 2-1, analisi del match: Pogba e Shaw fanno sorridere Mourinho!

Lo spettacolo della Premier League inizia con la vittoria per 2-1 del Manchester United sul Leicester. Match deciso dal rigore di Pogba e Shaw. Inutile la rete nel finale di Vardy.

PRIMO TEMPO 

Per vedere il primo gol della Premier League dobbiamo aspettare solo 2 minuti. Infatti è immediato l’episodio che cambia il match, quando Amartey mura con il braccio il tiro di Sanchez. Circostanza che induce l’arbitro a fischiare il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Paul Pogba che batte Schmeichel, seppur il danese aveva intuito le intenzioni del francese. Il Leicester dopo il gol subito a freddo prova a scuotersi e abbozza una reazione al 25’. A provarci è Ihenacho che tenta il tiro da fuori, ma De Gea grazie anche alla smorzata di Pereira non ha problemi a bloccare la sfera. Dopo tre minuti la squadra di Puel si rende ancora pericolosa e questa volta serve un grande intervento di del portiere spagnolo su Maddison per evitare il pareggio ospite. Nel finale di prima frazione tornano a farsi avanti gli uomini di Mourinho prima con Pogba e poi con Sanchez. Il tiro del francese è facile preda di Schmeichel, mentre il tentativo del cileno è stoppato dal guardalinee che segnala un fuorigioco. Si va quindi all’intervallo con lo United in vantaggio per 1-0 sul Leicester con gol di Pogba. 

SECONDO TEMPO

La prima occasione da rete è dei padroni di casa con protagonista Darmian che al 57’ mette alla prova la sicurezza Di Schmeichel, bravo a neutralizzare in due tempi. Al 65’ ancora United protagonista negli ultimi 16 metri avversari, ma Mata servito da Sanchez non sfrutta un buon contropiede sparando fuori. All’83 poi i Red Devils meritatamente chiudono il match con Shaw. Il numero 23 pescato da Mata con un po’ di fortuna fa fuori un avversario e in diagonale al volo buca Schmeichel per la rete che mette al sicuro il risultato. Al 93’ prova a riapre il match il Leicester con Vardy lesto a depositare in rete un pallone vagante dopo il palo di Ricardo. Tuttavia non c’è più tempo e Mourinho può tornare a sorridere per i primi tre punti stagionali.