Manchester City, Champions League a rischio: i dettagli

City Esclusione Champions
La squadra di Guardiola rischia l'esclusione dalla prossima Champions League

Piomba, come un fulmine a ciel sereno, l’articolo del NY Times a spezzare le gioie del Manchester City, fresco di titolo di campione d’Inghilterra. Secondo il giornale statunitense, infatti, la squadra di Pep Guardiola rischia l’esclusione dalla prossima edizione della UEFA Champions League. La causa riguarderebbe presunte irregolarità finanziarie commesse nel 2014.

Le irregolarità contestate al Manchester City

Secondo quanto riportato dal NY Times, alla base della possibile decisione della UEFA ci potrebbero essere dei contratti di sponsorizzazione “gonfiati”. Inoltre, nel mese di Aprile, ci fu un incontro tra i delegati UEFA e quelli del Manchester, dove secondo i primi, i citizens, non riuscirono a spiegare alcune falle in materia finanziaria. Ecco allora che proprio in questa settimana potrebbe arrivare una forte stangata per il club inglese, visto che il comitato UEFA, riunitosi due settimane fa a Nyon, concorderebbe all’unanimità sulle infrazioni rilevate.

Le possibili sanzioni

Se le infrazioni venissero confermate, cosa che sembra molto probabile, allora i citizens si vedrebbero stoppare il mercato, come già successo con altre squadre. In oltre dovrebbero anche salutare la Champions League. Non è ancora chiaro, però, se il divieto di partecipazione possa riguardare già la prossima edizione o quella 2020/2021.