L’uomo del momento: Felipe Caicedo

BOMBER DI SCORTA

Prima si guadagna il rigore, poi strappa la palla a Correa e gonfia la rete con un siluro. Caicedo non fa rimpiangere Immobile. Non ce la faceva più a passare per l’attaccante che non la mette mai dentro. Ora è andato in rete per due partite consecutive. La scintilla con i tifosi della Lazio non è scattata subito per i troppi gol sbagliati sotto porta.
Ma Caicedo è questo, prendere o lasciare. Lo voleva il Galatasaray a gennaio, la Lazio ha detto no a 4 milioni. Felipe dovrà decidere che fare a fine stagione (col sempre più probabile arrivo di Wesley dal Bruges), ma adesso vuole dare a tutti i costi il suo contributo.