Novembre 27, 2021

Calcio Mercato

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Calcio Mercato

Lev Barnes, un ex socio di Giuliani, è stato condannato per violazione delle leggi sul finanziamento della campagna elettorale

Lev BarnesL’uomo d’affari ucraino, che ha lavorato con Rudy Giuliani, l’uomo che lo ha reso il primo accusato dell’ex presidente Donald Trump, è stato dichiarato colpevole venerdì di crimini finanziari della campagna elettorale.

Gli avvocati di Bernal, Barnas, 49 anni, e un socio, Andrei Kukushkin, hanno accusato i candidati repubblicani di aver fornito illegalmente denaro straniero per il 2018 ad interim per promuovere i propri interessi commerciali.

“Nel tentativo di influenzare i politici e i candidati americani, il procuratore degli Stati Uniti Damien Williams ha dichiarato in una dichiarazione:” Il tribunale arbitrale federale del consenso ha scoperto che Love Barnes e Andrei Kukushkin avevano manipolato il sistema politico degli Stati Uniti per il proprio guadagno finanziario. Ha speso denaro straniero nelle elezioni di medio termine del 2018 con l’obiettivo di realizzare enormi profitti nel business illegale della cannabis.

L’indagine, iniziata circa due settimane fa, riguarda le accuse di una serie di donazioni politiche effettuate segretamente per conto di un cittadino russo nel tentativo di ottenere un punto d’appoggio individuale nell’industria della cannabis americana.

Il secondo progetto ha ricevuto una donazione di $ 325.000 a maggio 2018. Si è dichiarato colpevole a settembre, Pro-Trump Super PAC realizzato da America LLC di Global Energy Manufacturers per la prima azione. Gli investigatori federali hanno affermato che in seguito Barnes ha falsificato i rapporti sulle elezioni federali sulla donazione.

Barnas è stato condannato in tutti i casi.

Quando Barnes è stato arrestato per la prima volta nell’ottobre 2019, lui e Froman erano presenti Salire su un aereo Biglietti di sola andata dagli Stati Uniti all’Austria.

Al momento del loro arresto, Frooman e Barnes sono stati determinanti nello sforzo guidato da Giuliani per convincere Joe Biden e suo figlio Hunter a scavare la terra verso le elezioni del 2020. Quegli sforzi in seguito divennero parte della prima accusa di Trump. I pubblici ministeri federali non hanno menzionato il loro coinvolgimento nell’atto d’accusa o nel deposito del tribunale.

READ  Elon Musk afferma che Tesla non ha ancora firmato con Hertz

Secondo i documenti del tribunale, Barnes ha incontrato i pubblici ministeri federali e l’FBI a marzo per discutere un possibile accordo di petizione. I pubblici ministeri hanno affermato che Barnes aveva firmato un accordo in cui affermava che alcune delle dichiarazioni rilasciate durante l’incontro potevano essere utilizzate contro di lui e che alcune delle dichiarazioni rese separatamente non potevano essere utilizzate contro di lui.