Lecce scatenato sul mercato: ecco gli arrivi di Lapadula e Rossettini

Il Lecce è al lavoro sul mercato in vista della prossima stagione per regalare a mister Liverani una squadra meritevole di una conferma nel massimo campionato italiano. Dopo aver ufficializzato gli arrivi di Shakhov, Gabriel e Benzar, la dirigenza pugliese ha infatti chiuso per altri due rinforzi di spessore che già da tanti anni calcano i campi di Serie A e palcoscenici molto importanti. Stiamo parlando di Luca Rossettini e Gianluca Lapadula. Il difensore è reduce dalla difficile esperienza al Chievo e giunge in Salento con un contratto biennale tramite un’operazione a titolo definitivo). L’attaccante, invece, ha appena firmato un contratto triennale dopo che Lecce e Genoa avevano trovato l’intesa sul prestito con diritto di riscatto.

L’arrivo di Lapadula a Lecce

Gianluca Lapadula è arrivato all’aeroporto di Brindisi e si appresta a diventare un giocatore del Lecce nelle prossime ore. L’attaccante a ore verrà ufficializzato, dopo che avrà sostenuto le visite mediche di rito. Successivamente si metterà a disposizione del tecnico giallorosso. Liverani non è nuovo ai palcoscenici di A: prima da calciatore e poi da allenatore ha già ben figurato nel campionato maggiore.

Alla scoperta del Lecce di Liverani

Al Via del Mare nelle ultime stagioni non si erano vissuti momenti felici prima dell’arrivo del tecnico Liverani. Si è dovuto ripartire dal basso, un lavoro non facile ma compiuto con fatica e determinazione. La passata stagione aveva come obiettivo quello di raggiungere una tranquilla salvezza dopo essere tornati in Serie B. Gli uomini di Liverani hanno espresso sin da subito un bel calcio e ciò ha permesso loro il grande salto in A. Il sistema di gioco del Lecce di Liverani abitualmente utilizzato è il 4-3-1-2.

Non solo Lapadula: obiettivo Yilmaz per l’attacco

Il sistema di gioco fa ben capire come siano due i centravanti di riferimento. Per questa motivazione i giallorossi sono a caccia anche di Burak Yilmaz. Il ds Meluso, dopo il viaggio in Turchia, resta fiducioso e i prossimi giorni saranno decisivi per una buona riuscita della trattativa.