Acquistato in prestito per 70mila euro

Il Lecce in data odierna ha deciso di non riscattare Matteo Di Piazza. L’attaccante dalla prossima stagione ritornerà a far parte della rosa del Foggia, dopo che la società giallorossa lo aveva prelevato in prestito oneroso, per circa 70mila euro, con diritto di riscatto. La decisione è stata presa in seguito al briefing che si è tenuto nella giornata di ieri tra l’allenatore Liverani e la dirigenza del Lecce. Infatti, è stato proprio il tecnico ex Ternana a decidere di non riscattare Di Piazza, in quanto vorrebbe puntare su un attaccante con caratteristiche differenti rispetto a quelle del giocatore da lui allenato. Il dirigente Mauro Meluso ora sarebbe alla ricerca di una coppia di attaccanti forte in grado di far compiere al Lecce un salto di qualità decisivo per la prossima stagione in Serie B.