Le partite delle 15 della 16ª giornata di Serie A: vincono i viola nel derby toscano, la Samp in casa e il Sassuolo in trasferta

Le partite delle 15 della 16ª giornata di Serie A

La domenica della 16ª giornata di Serie A ha visto in programma tre partite: Fiorentina-Empoli, Frosinone-Sassuolo e Sampdoria-Parma.

Fiorentina-Empoli

Primo tempo

Quella di Firenze è stata una prima frazione di gioco molto intensa. La prima occasione è per l’Empoli con il tiro di Caputo da buona posizione fermato da Lafont. Al 18° gol annullato annullato alla Fiorentina: Biraghi insacca di testa ma viene segnalato in posizione irregolare. Il vantaggio dell’Empoli arriva al 23° con la rete di Krunic: cross rasoterra di Caputo con Krunic che insacca. La Fiorentina pareggia al 40° con Mirallas che da dentro l’area supera Provedel.

Secondo tempo

La Fiorentina trova il vantaggio al 59° con la rete del Cholito Simeone: cross di Biraghi leggermente deviato e colpo di testa vincente. Due minuti più tardi un’altra grande occasione per la viola con Chiesa che impegna Provedel dopo una sponda area di Pezzella. Occasionissima per l’Empoli al minuto 76 dove Caputo conclude di piatto da centro area con Lafont che compie un miracolo. Subito dopo arriva il terzo gol della Fiorentina firmato da Dabo che fa tutto da solo: recupera palla, avanza e trafigge dal limite dell’area Provedel.

Pagelle

FIORENTINA: Lafont 6.5; Ceccherini 5.5, Pezzella 6.5, Vitor Hugo 6.5, Biraghi 6.5; Gerson 5.5, Norgaard 5.5, Benassi 6; Chiesa 6.5, Simeone 7, Mirallas 7, Eysseric 6.5, Dabo 7, Hancko s.v., all. Pioli 6.5

EMPOLI: Provedel 6; Veseli 6, Silvestre 5.5, Maietta 6; Di Lorenzo 5.5, Krunic 7, Traore 5.5, Bennacer 5.5, Antonelli 5; La Gumina 6.5, Caputo 6.5, Capezzi 6, Untersee 5.5, Zajc 6, all. Iachini 6

Frosinone-Sassuolo

Primo tempo

La prima frazione di gioco è decisa dall’autogol di Ariaudo al 43° minuto. Dopo il tiro cross di Duncan in mezzo all’area, la deviazione sfortunata del difensore ciociaro supera Sportiello. Il Frosinone è stato passivo, poi ha provato a farsi vedere, ma il Sassuolo ha alzato il ritmo comandando così il primo tempo.

Secondo tempo

Il raddoppio degli ospiti arriva al 58° con il gol di Berardi: grande azione di Duncan che vede il compagno solo in area e lo serve splendidamente per la rete da pochi passi per l’ala neroverde. La partita resta in controllo degli ospiti. I ciociari non si rendono mai relamente pericolosi.

Pagelle

FROSINONE: Sportiello 6.5; Goldaniga 5.5, Ariaudo 5, Capuano 6; Zampano 5.5, Chisbah 6.5, Maiello 5, Beghetto 6; Ciano 5.5, Campbell 5; Ciofani 6.5, Cassata 5.5, Pinamonti 6, Soddimo 6, all. Longo 5.5

SASSUOLO: Consigli 6.5; Lirola 6, Marlon 6, Ferrari 6.5, Rogerio 6; Sensi 6.5, Locatelli 6, Duncan 7; Berardi 6.5, Babacar 6.5, Di Francesco 6, Bourabia 6, Brignola 6.5, Magnani s.v., all. De Zerbi 6.5

Sampdoria-Parma

Primo tempo

La prima frazione di gioco è stata a rete inviolata con la Sampdoria che ha provato ad attaccare per buona parte della gara ma il Parma si è difeso molto bene. Il Parma è stato vicino al gol al 14° con il colpo di testa di Iacoponi da azione di corner. La Samp reagisce e trova due buone occasioni da gol al 17° e 31° minuto, prima con un’ottima percussione di Sala che serve bene Quagliarella ma non controlla, poi sempre Quagliarella con un destro potente fermato da Sepe.

Secondo tempo

Nella ripresa la Sampdoria si fa molto pericolosa. Al 50° invenzione di Caprari con Linetty che anticipa tutti ma Sepe evita il gol. Al minuto 66 arriva il vantaggio doriano con Caprari: Sala serve nel corridorio Praet che è bravo nel buttarsi nello spazio e a mettere indietro un cross rasoterra per Caprari che mette dentro il vantaggio. Il raddoppio doriano porta la firma di Quagliarella. Al 69° ancora un assist di Praet che la mette sul secondo palo dove la punta italiana la mette dentro di testa. All’86° il Parma la può riaprire con Ciciretti, il suo tiro però viene rimpallato da un avversario. Saponara nel finale ha l’occasione per segnare il terzo gol.

Pagelle

SAMPDORIA: Audero 6.5; Sala 6.5, Andersen 6, Tonelli 6, Murru 6; Praet 7, Ekdal 6, Linetty 6.5; Ramirez 6; Quagliarella 7.5, Caprari 7, Defrel 6, Saponara 6.5, Kownacki s.v., all. Giampaolo 6.5

PARMA: Sepe 7; Iacoponi 6.5, Bruno Alves 6.5, Bastoni 6, Gagliolo 6.5; Rigoni 6, Scozzarella 6.5, Barillà 6; Siligardi 5, Inglese 6.5, Biabiany 6, Ceravolo 6, Ciciretti 6.5, Stulac s.v., all. D’Aversa 5.5