Mondiali, le pagelle di Islanda – Croazia. Perisic straripante, male Lovren e Bjarnason

Si è concluso con il risultato di 1 a 2 il match valido per il girone D dei mondiali di Russia 2018. Con la fine dell’ultima gara del girone si sono già riscontrati i verdetti. La classifica finale vede qualificate agli ottavi Croazia e Argentina, al terzo posto la Nigeria e al quarto e ultimo posto l’Islanda. Andiamo a scoprire le pagelle di Islanda – Croazia.

Le pagelle di Islanda – Croazia

Islanda (4-4-1-1): Halldorsson 5,5; Saevarsson 5.5, R. Sigurdsson 5.5 (25′ st Sigurdarson 6 ), Ingason 5.5, Magnusson 6; Gudmunson 6,5, Gunnarsson 6, G. Sigurdsson 6.5, Bjarnason 5 (44′ st Traustason s.v); Halfredsson 6.5; Finnbogason 5.5 (40′ st A. Gudmunsson s.v).

Croazia (4-3-3): L. Kalinic 6.5; Corluka 6, Caleta-Car 7, Jedvaj 6, Pivaric 6; Kovacic 6 (35′ st Rakitic 6), Modric 6.5 (19′ st Bradaric 6) , Badelj 6.5;  Perisic 7,5, Kramaric 6, Pjaca 5 (24′ st Lovren 4,5).

I TOP E I FLOP DELL’ISLANDA

Halfredsson 6,5: E’ uno dei pochi che ha provato a dar fastidio al centrocampo croato. Ci prova su calcio di punizione ma il suo tentativo di centrare la rete è vano.

Bjarnason 5: Sui suoi piedi gli capitano un paio di palloni pericolosi che potevano cambiare l’esito della partita, ma lui non li sfrutta. Di sicuro questa notte non dormirà.

I TOP E I FLOP DELLA CROAZIA

Perisic 7,5: Una grande prestazione e un gol importante allo scadere attribuiscono ad Ivan il terribile questo bel voto. Sulla sua fascia non smette mai di correre e quando ha la possibilità mette in mezzo dei cross, i quali non vengono sfruttati. Grandissima prestazione.

Lovren 5: Entra al 70′ e dopo cinque minuti commette un errore gravissimo facendo fallo dentro l’area di rigore e quindi dare agli avversari la possibilità di riportare la partita in parità. E’ ingenuo anche in fase di marcatura. Bocciato.