Partenza col botto per Lazio e Napoli

Siamo nella settimana che tutti attendevamo da tre mesi ormai, quella della prima giornata di campionato. Si parte subito con un big match, quello che andrà in scena allo Stadio Olimpico di Roma sabato sera tra Lazio e Napoli. Partenza col botto per le due squadre, che puntano a migliorare quanto fatto nello scorso campionato. I biancocelesti ripartono dalla certezza Simone Inzaghi sulla panchina e vogliono assolutamente essere la mina vagante di questa Serie A. Il Napoli riparte pressoché con gli stessi giocatori della scorsa stagione ma con un top player in più seduto sulla panchina partenopea come Carlo Ancelotti. Sarà un’ottima occasione per vedere cosa propongono le due squadre, ma soprattutto per tirare le somme sul brutto precampionato del Napoli. Solamente delle amichevoli storte oppure dei campanelli d’allarme?

I precedenti: Lazio mai vittoriosa dal 2012

Lazio e Napoli ripartono per migliorarsi: la squadra di Inzaghi vuole riscattare l’amarezza della mancata qualificazione in Champions League, mentre il Napoli, orfano di Maurizio Sarri, vuole ritentare l’assalto allo scudetto, sfuggito nello scorso campionato per pochissimo. L’Olimpico è una terra di conquista per il Napoli che non perde in casa della Lazio ormai dal 7 aprile 2012 (3-1). Dopodiché cinque vittorie partenopee e due pareggi, datati 9 febbraio 2013 e 4 marzo 2015. Nella scorsa stagione il Napoli si impose 4-1 all’Olimpico dopo essere passato in svantaggio. Tra le reti realizzate, spicca soprattutto l’eurogol di Dries Mertens che dall’esterno dell’area di rigore ha piazzato un pallonetto imprendibile per Strakosha.

Le probabili formazioni di Lazio-Napoli

La Lazio dovrà fare a meno di giocatori importanti, come Lucas Leiva e Lulic. Assente anche Patric, che dovrebbe saltare anche la prossima sfida contro la Juventus. In difesa, spazio ad Acerbi, mentre a centrocampo subito nella mischia Durmisi e Badelj. Fronte Napoli: tutti presenti, a parte Meret che verrà sostituito dal non brillante nel pre-campionato, Karnezis. Presente anche Mario Rui che sostituisce l’infortunato Ghoulam. In attacco dovrebbe giocare Mertens, anche se resiste il ballottaggio con Milik. Subito in campo il neo acquisto Fabian Ruiz, accanto al capitano Marek Hamsik.

LAZIO (3-4-2-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu; Marusic, Badelj, Parolo, Durmisi; Milinkovic-Savic, Luis Alberto; Immobile. All.Inzaghi

NAPOLI (4-3-3): Karnezis; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Hamsik, Fabian Ruiz; Callejon, Mertens, Insigne. All. Ancelotti