Novembre 27, 2021

Calcio Mercato

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Calcio Mercato

La Top 25 di domani di oggi: le classifiche di calcio del Michigan State College Miglioramento significativo prima dell’uscita dei playoff

Ciò che rende la classifica del college football così aggiornata domenica nell’AB Top 25 e nel sondaggio degli allenatori è che vengono non solo ad Halloween, ma anche prima della prima pubblicazione delle classifiche dei playoff del college football. Le classifiche AP Top 25 e CFP sono raramente allineate e questa settimana inizia il processo di lettura e reazione, che porterà a discussioni alla fine della stagione.

62 elettori AP presenteranno le loro opinioni domenica, subito dopo i risultati del fine settimana, prima che il comitato di selezione CFP pesi più di 48 ore, con un’altra scelta intrinsecamente importante nel determinare il post-semina.

Nel 2019, l’ultima stagione, il panorama FBS è iniziato allo stesso tavolo, la prima classifica CFP e l’AP Top 25 avevano le prime cinque squadre esatte, ma nessuna. Le prime classifiche CFP per la stagione 2018 erano sostanzialmente coerenti con l’AP Top 25, salvo diversa opinione sulle due squadre.

Pertanto, è importante ricordare che tutto ciò che riguarda la nuova classifica di domenica, dall’umore degli elettori alla reazione dei tifosi, sarà nel contesto della consapevolezza che pochissimi elettori peseranno con le proprie opinioni. Le migliori squadre del college football dopo pochi giorni. Abbiamo visto alcune influenze AP Top 25 nelle classifiche CFP in passato, ma resta da vedere quanto ciò influenzerà la prima versione anno dopo anno.

Numerosi dibattiti sono già stati strutturati nel processo, a partire dal fatto che Cincinnati sarà la squadra n. 2 della nazione, avendo costantemente vinto contro i rivali della US Athletic Conference in partite più vicine del previsto. Inoltre, come l’attuale forma dell’Alabama si confronta con il profilo imbattuto dell’Oklahoma o dello stato del Michigan, soprattutto dopo che gli Spartans hanno registrato una delle migliori vittorie della stagione nell’autunno del Michigan.

Lo stato del Michigan dovrebbe essere una delle città più importanti nella classifica di questa settimana e, sebbene il settore immobiliare non sia abbastanza alto per salire dal n. 8, ora può ottenere molto rispetto dal confronto degli elettori. Grazie alle altre squadre imbattute degli Spartans per una vittoria di qualità contro i Wolverines.

In fondo alla classifica, le sconfitte delle squadre classificate hanno aperto la porta al Darkhorse per entrare nella top 25, quindi siamo proiettati per essere molto fluidi.

Pensiamo che l’AP Top 25 sarà simile dopo la nona settimana:

1. Georgia (la scorsa settimana – 1): Se la Georgia meriti di essere il numero 1 dopo una vittoria per 34-7 sulla Florida è un dibattito facile per qualsiasi appassionato di football universitario, esperto, analista o membro del team CFP. Nota: lo fa.

READ  Quand'è che il lanciatore dei Braves Charlie Morton si è rotto una gamba?

2. Cincinnati (2): Mentre il punteggio finale si avvicinava sulla strada per il quarto trimestre, i Piercots guidavano il delinquente vincente di soli nove punti, ottenendo un numero. 2 può causare un cambiamento. Allo stato attuale, quei due punteggi del quarto trimestre e la finale 31-12 dovrebbero lasciare Cincinnati nella sua stessa posizione, anche se i punti di voto saranno scarsi nella decima settimana.

3. Alabama (3): Il Crimson Tight è fuori per la nona settimana e riprenderà l’azione sabato prossimo contro la LSU.

4. Oklahoma (4): Mentre Caleb Williams continua a costruire touchdown – sei dei quali contro Texas Tech – la preferenza degli elettori per disegnare un castello crescerà dalla stagione pre-Caleb alla stagione post-Caleb. Ma alla fine, la migliore qualità nell’applicazione dell’Oklahoma è stata “non battuta”.

5. Stato del Michigan (8): I cinque touchdown di Kenneth Walker III contro un avversario tra i primi 10 rafforzeranno solo l’argomento dell’Heisman Trophy, ma i premi individuali sono lontani dal titolo principale che circonda East Lansing. Vittoria contro il Michigan.

6. Stato dell’Ohio (5): Forse se Buckeyes avesse estromesso Penn State, il numero 5 sarebbe stato il vero dibattito. Non “diminuisce” in classifica, in quanto non ci sono sconfitte e vittorie migliori da parte di una squadra spartana.

7. Oregon (7): I touchdown tardivi del Colorado nella vittoria per 52-29 dei Ducks sottolineano quanto bene l’Oregon abbia giocato in questa partita. Il modo in cui gli elettori risponderanno al punteggio finale sarà un indicatore di quanto hanno visto nel gioco perché ci si aspetta che lo stato del Michigan salti dentro, ma fare il check-in dietro il Michigan è un travisamento della forma mostrata dall’Oregon sabato.

8. Michigan (6): Sconfitta ravvicinata, struttura stradale e competitività, una delle migliori partite della stagione dei Big Ten, getteranno le basi per la caduta del Michigan dopo una serie di sconfitte contro gli Spartans.

9. Foresta del risveglio (13): Potrebbe essere un piano aggressivo, ma un record di 8-0 con tutte e otto le vittorie con almeno 35 punti segnati da Demon Deacons garantirà un altro urto più vicino alle squadre imbattute. I Deacons sono favoriti a doppia cifra contro Duke, ma la vittoria per 45-7 attirerà l’attenzione degli elettori, cercando di determinare tra Wake Forest e le squadre a una sconfitta in questa classifica.

10. Notre Dame (11): Un’altra vittoria del fine settimana di questa nuova offesa di Notre Dame ha contribuito a mantenere la squadra irlandese in lotta lungo il perimetro della corsa ai playoff del college football. Nessuna mossa importante dopo la vittoria per 44-34 contro il North Carolina, ma ci sono molti buoni segnali per un buon finale di stagione.

READ  John Bottist e Young Chart Toppers guidano le nomination ai Grammy 2022

11. Texas A&M (14): Akis è fuori nella nona settimana e giocherà di nuovo contro Auburn in casa la prossima settimana.

12. Auburn (18): Sconfiggere Ole Miss migliorerà una delle grandi mosse all’interno dei primi 25 posti, ma quelle due sconfitte – anche se arriveranno contro le altre due squadre attualmente in classifica – saranno il tetto su cui atterrano i Tigers. La buona notizia per gli elettori è che la pressione per confrontare Texas A&M con Auburn durerà solo una settimana poiché sabato prossimo dovrà affrontare due rivali della SEC West.

13. Stato dell’Oklahoma (15): Il 17-0 del primo quarto di vantaggio sulla sconfitta contro l’Iowa la scorsa settimana, un vantaggio di 38-0 nell’intervallo e infine una vittoria per 55-3 sul Kansas, ha dato fiducia ai Cowboys come grandi contendenti al titolo.

14. Baylor (16): Ora con una vittoria per 7-1 sul Texas, Baylor ha rivolto la sua attenzione alla competizione per un Big 12 Championship. I Bears sono secondi nella classifica della conferenza con lo stato dell’Oklahoma – la squadra solista che li ha battuti quest’anno – ed entrambe le squadre hanno ancora i Suners sul tavolo.

15. Signorina (10): I ribelli hanno a che fare con i feriti da alcune settimane e sembra che li abbiano raggiunti in perdita ad Auburn. Non ci saranno scuse per gli elettori per spostare la squadra di Lane Kiffin dietro l’LTTE dopo la sconfitta.

16. UTSA (23): I Roadrunner sono stati sospesi nella settimana 9 e riprenderanno l’azione la prossima settimana contro l’UTEP.

17. Carolina costiera (24): Una propria data contro Troy ha posto le basi per una vittoria perfetta, ma il risultato di 35-28 che ne è seguito potrebbe scuotere le speranze dei Chandiglers. Tuttavia, con così tante sconfitte che abbiamo visto nei primi 25 posti questa settimana, una vittoria è sufficiente per rimanere in classifica.

18. BYU (25): La vittoria per 66-49 sulla Virginia farà la sua comparsa per gli elettori che non hanno problemi a spostare i Cougars in una lista di squadre perdenti.

19. Ben Stato (20): Potrebbe esserci un passaggio alla Penn State dopo la sconfitta con l’Ohio State, ma la competizione contro una squadra di punta renderà i Nittany Lions più favorevoli agli elettori rispetto alla maggior parte delle squadre che hanno tre sconfitte in lotta per i seggi negli anni ’20. La vittoria contro Auburn pesa molto, soprattutto perché il ruolo dei Tigers continua a crescere dopo la vittoria contro Ole Miss.

READ  Narratore: Delta domina il mondo, ma gli scienziati vedono una prole ansiosa

Vuoi più football universitario nella tua vita? Chiedi qui sotto e Iscriviti a Cover 3 College Football Podcast Eccellente intelligenza e analisi oltre Gridron.

20. Arkansas (NR): I Razorback sono stati disabilitati a 9 settimane. In generale, non vediamo squadre passive avanzare nella top 25. Tuttavia, con un ulteriore scossone in classifica, il livello della scorsa settimana consentirà alla squadra di Sam Pitman di andare avanti. Fino a. L’Arkansas è la prima squadra a uscire dalla top 25 dalla scorsa settimana, numero uno al ballottaggio. Controllato solo pochi punti elettorali dietro 25 BYU.

21. Louisiana (NR): Ora 7-1, alla Louisiana piaceranno tutte le partite rimaste dalla stagione regolare, con la partita più dura che sarà uno scontro non in conferenza con Liberty il 20 novembre. Il record di 10-2 o 11-1 ai Sun Belt Championships è una vera opportunità mentre Billy Napier cerca di concludere la sua terza stagione vincente consecutiva a due cifre con Rockin Cajuns.

22. Houston (NR): I Cougars non hanno avuto un solo punto di voto la scorsa settimana, ma mi aspetto che la squadra di Dana Holgorsen sia tra i primi 25 dopo aver consegnato la loro prima sconfitta della stagione alla SMU.

23. Liceo (19): Quella vittoria contro la TCU non ha pesato così tanto, ma penso che la sconfitta contro Houston sabato sera farebbe di più che tirare su i Cougars, piuttosto che abbattere i Mustang, dato che le squadre avevano un record di 13-1 prima della partita .

24. Stato di Fresno (NR): I Bulldogs non solo hanno dato allo stato di San Diego la prima sconfitta della stagione per guadagnare questa classifica, ma sono anche contendenti al campionato di conference con una vittoria Power Five sull’UCLA.

25. Stato di San Diego (21): Gli Aztechi hanno perso per la prima volta in questa stagione contro lo stato di Fresno sabato sera. San Diego State affronterà la stessa sorte di Iowa, Kentucky, Pitt e Iowa State nell’uscire dalla classifica, ma le vittorie alla conferenza (Utah, cioè) pesano abbastanza da garantire una considerazione nella Top-25 anche se sono una squadra perdente.

Uscita prevista: Iowa (9), Kentucky (12), Pittsburgh (17), Iowa State (22)