La Roma rischia grosso contro un generosissimo Frosinone, Dzeko salva i giallorossi sul filo di lana!

La Roma ha rischiato grosso, ma Edin Dzeko la salva in pieno recupero, grazie ad un rocambolesco gol di coscia sigglato al 95′. Finisce 2-3. Questi tre punti permettono così, alla squadra di Di Francesco di rimanere attaccati alla zon aChampions (-1 dal Milan e meno due dall’Inter), impegnata stasera contro la Fiorentina.

Che partita è stata

Una Roma nel complesso bruttina. Ai capitolini è mancata molta qualità nel palleggio in mediana. Sotto tono tutto il centrocampo giallorosso, N’Zonzi e De Rossi su tutti. Lenta in fase di costruzione e prevedibile, la Roma ha trovato poche volte spazi in avanti, se non in occasione delle marcature. C’è da dire , di contro, che ha trovato dfi fronte un Frosinone che, aveva assoluto bisogno di punti salvezza, e che ci ha messo cuore e anima per tentare la prima impresa stagionale davanti ad uno Stirpe vicino al tutto esaurito. E’ vero che le vittorie “Passano anche da queste partite sporche”- come detto nel post gara da Di Francesco, ma la Roma dovrà rivedere qualcosa , soprattutto in fase difensiva, in virtù anche del pesante infortunio di ieri di Manolas. Male, malissimo Robin Olsen, che in occasione del primo gol giallazzurro si fa sfuggire in porta una conclusione tutt’altro che irresistibile di Ciano. Nel complesso la prestazione dei romani è da dimenticare.Di positivo, come si dice in questi casi, per la Roma, ci sono solo i tre punti. Di Francesco dovrà lavorare sodo in questi giorni che separano i giallorissi dal ritorno di Champions ad Oporto, dove servirà ben altra prestazione per passare il turno.