Juventus, Ramsey è sempre più bianconero. Cosa comporterebbe il suo arrivo sia per la Juve che per i Gunners?

Irretito dal progetto bianconero, Aaron Ramsey 28 anni, è a un passo a dire si. Intanto Emery lo trattiene almeno per gennaio:"Ora è nostro, a fine stagione andrà dove vuole"

Superata la concorrenza del Psg la Juventus, ha fatto pervenire al giocatore un’offerta allettante: 5 anni di contratto (scadenza 2023) con uno stipendio fisso da 6,5 milioni netti a stagione più bonus (500mila euro se giocherà il 50% delle partite, 1,5 se ne disputerà il 70%) e 9 milioni di euro di commissioni per l’agente David Baldwin, dato che il gallese è in scadenza con l’Arsenal e arriverà a parametro zero. Aaron Ramsey è a un passo a dire sì, invaghito dal progetto bianconero, considerato più interessante rispetto a quello dei parigini. Intanto Unai Emery ha confermato la separazione di giugno, escludendo però una partenza anticipata a gennaio: “Oggi lo voglio con noi a fine stagione potrà andare dove vuole”.

la “pazza” idea dei Gunners

Per sostituire Aaron Ramsey, in orbita Juventus, l’Arsenal,secondo il Daily Star, punterà tutto su Nicolò Barella, gioiello del Cagliari e patrimonio calcistico nazionale. Tuttavia la concorrenza per il centrocampista sardo è spietata dato che oltre alle diverse big europee si aggiunge l’Inter in vantaggio sulla trattativa. Marotta ed Ausilio lavorano per riuscire a portarlo anche a gennaio. Tutto molto bello per l’Inter peccato che arrivi l’Arsenal in tackle ad insidiare il Cagliari. Il prezzo del cartellino è risaputo che si aggiri intorno ai 50 milioni di euro e solo nel caso in cui un club decidesse di avvicinarsi concretamente a quella cifra, Barella partirebbe già a gennaio, altrimenti il discorso si rimanda alla prossima estate.

L’erede del gallese

Barella è considerato l’erede naturale di Aaron Ramsey, che passerà alla Juve. E chissà che non si possa creare un grande intreccio di mercato proprio con il giocatore del Cagliari.

Khedirà Sami?

L’addio di Sami Khedira non è affatto così improbabile come sembra. Il mediano, attualmente sotto contratto con la Juve fino al 2021, sta valutando con serenità le opzioni per il suo futuro. Sami, in caso di vittoria europea, sarebbe sicuramente propenso a lasciare. Sopratutto se si aggiungesse fra le file del centrocampo juventino Aaron Ramsey.