Juventus, Pogba sempre nel mirino: è lui il prescelto per la mediana

Paul Pogba è il desiderio di Fabio Paratici, direttore sportivo della Juventus.

Juventus: obiettivo Pogba

La Juventus insiste per Paul Pogba per rinforzare il proprio centrocampo puntando alla conquista della tanto sperata Champions League. Il francese è il pupillo di tutti in quel di Torino con Fabio Paratici in testa, proprio colui che in collaborazione con Raiola lo aveva portato a Torino da sconosciuto. Si perchè si tratterebbe di un ritorno, una delle storie più clamorose di sempre con molti quattrini annessi. Pogba aveva lasciato i Red Devils da grande promessa a parametro zero per giungere alla Juventus. Con la Vecchia Signora è esploso diventando uno dei centrocampisti più forti d’Europa e, sotto la regia di Mino Raiola, tornò al Manchester United per più di 100 milioni. Ora un altro possibile trasferimento, ancora sulla rotta Manchester-Torino, ancora con tanti milioni, per la felicità del suo agente.

I dettagli della trattativa

Missioni europee per il direttore sportivo bianconero Fabio Paratici, che oltre a essere stato in Francia per chiedere informazioni sul centrocampista del Lione Ndombele, si è spostato soprattutto in Inghilterra. Il nome sul quale sta lavorando già da tempo è quello di Paul Pogba.

Paratici, infatti, ha incontrato il Manchester United negli uffici londinesi del club inglese. È stato il primo contatto per capire la valutazione del centrocampista francese e per valutare eventuali contropartite che potrebbere essere inserite nell’eventuale operazione. Ecco la risposta immediata dei Red Devils: il cartellino di Joao Cancelo per raggiuingere la cifra dei 150 milioni di sterline richieste (circa 168 milioni di euro). Il portoghese però è al centro di una trattativa con i cugini del City. Già da tempo, infatti, Pep Guardiola brama di averlo al più presto a disposizione ritenendolo il terzino perfetto per il suo modo di giocare ricco di intensità e qualità. Da vedere ora quale sarà la decisione di Cancelo, che quasi sicuramente dirà addio all’Italia dopo l’esperienza all’Inter e l’anno non felicissimo alla Juventus.