Juventus: incontro positivo con Sarri, le parti si avvicinano. Ma il Chelsea chiede 5 milioni

DUBLIN, IRELAND - AUGUST 01: Chelsea manager Maurizio Sarri during the Pre-season friendly International Champions Cup game between Arsenal and Chelsea at Aviva stadium on August 1, 2018 in Dublin, Ireland. (Photo by Charles McQuillan/Getty Images)

Juventus Sarri Chelsea / Nella giornata di ieri, dopo le notizie e le smentite sul fronte Guardiola, la Juventus (rappresentata dal proprio direttore sportivo Fabio Paratici) era a Londra. Obiettivo: Maurizio Sarri. Il tecnico del Chelsea, in attesa della finale di Europa League di mercoledì, è l’obiettivo numero uno della dirigenza bianconera. Insieme a lui, Mauricio Pochettino, anche lui nella capitale londinese e con lo stesso problema di una finale da giocare.

Incontro positivo, ma..

Stando a quanto riporta la Gazzetta dello Sport, la Juventus avrebbe incassato il sì di Maurizio Sarri, qualora dovesse davvero lasciare il Chelsea. L’allenatore toscano sarebbe favorevole ad un ritorno in Serie A, nel quale sposerebbe un importante progetto di riqualifica del gioco della Juventus. Con il suo arrivo, i bianconeri vorrebbero provare a rilanciare Gonzalo Higuain, dato da tutti verso il ritorno a Torino dopo il prestito al Chelsea proprio di Sarri.

L’unico problema, come sempre, rimane Roman Abramovich. Il patron del Chelsea, nonostante le voci di un probabile arrivo di Lampard sulla panchina dei Blues si rincorrano da tempo, non vorrebbe liberare Sarri in modo gratuito. Per questo, avrebbe chiesto alla Juventus un indennizzo di circa 5 milioni di euro, soldi che Madama vorrebbe tranquillamente evitare di spendere.