Juventus, Dybala si mette di traverso e spara alto: niente Tottenham, ed ora scoppia il caso

paulo Dybala, nelle ultime ore l'argentino ha detto "no" anche al Tottenham. La Joya rischia di diventare un separato in casa tra le fila dei bianconeri. Foto:"Gazzetta dello Sport"

Paulo Dybala non ha trovato l’accordo con il Tottenham, che aveva già l’intesa con la Juventus. Adesso spera nel Psg, intanto il rischio è che a Torino possa diventare un separato in casa.

Dybala-Juve, ormai è rottura

Un gol nell’amichevole contro il Novara non allontana la sensazione che il rapporto di Dybala con la Juventus sia ai minimi storici, e rischia di incrinarsi sempre di più. La Joya non ha trovato nessun accordo con il Tottenham: gli Spurs avevano accontentato i bianconeri, mettendo sul piatto i 70 milioni di euro che erano richiesti. Dybala però ha sparato alto con le richieste, come già accaduto con il Manchester United. La Premier League non è in cima alla lista delle sue preferenze, e la questione sui diritti d’immagine, a cui i club inglesi danno particolare rilevanza, ha rallentato una trattativa che era già complicata. Nemmeno il tentativo del ds bianconero, Fabio Paratici, di abbassare le pretese per aiutare il Tottenham ha portato l’esito sperato. L’argentino non andrà in Inghilterra, salvo clamorosi colpi di scena nell’ultimo giorno di calciomercato. Dybala aspetta e confida nel Psg, magari dopo l’addio di Neymar, con l’Inter che è alla finestra. La Juventus, dal canto suo, vorrebbe immolarlo sull’altare delle plusvalenze. Con il rischio dello scontro totale e di diventare un separato in casa.