Juventus, continua il toto-allenatore: avanza Sarri, intrigo Guardiola

Juventus toto-allenatore / Dopo la notizia di venerdì a mezzogiorno dell’addio di Massimiliano Allegri dalla panchina della Juventus, le voci riguardanti il nuovo tecnico non fanno che rincorrersi. Ogni giorno, almeno due/tre tecnico si scalzano in pole position per la panchina più vincente d’Italia, abbandonando le certezze sotto la pioggia di questi giorni di maggio. Gli ultimi due tecnici associati alla Juventus con maggior clamore sono quanto di più diverso possa esserci da Allegri, due che prediligono il bel gioco alla vittoria semplice: Sarri e Guardiola.

Bookmakers impazziti

Il pomeriggio di ieri ha visto i social impazzire sulla questione Juventus-Guardiola. Il tecnico del Manchester City, presente a Milano per un evento benefico, ha incontrato Fabio Paratici non si sa per quale motivo, ma sicuramente si sarà parlato della panchina vacante. A quel punto, Federico Gennarelli di Radio Sportiva ha lanciato la bomba: accordo trovato, Guardiola prossimo allenatore bianconero per i prossimi 4 anni. Vero? Falso? Al momento, pochissime conferme, se non un grande indizio. Le grandi agenzie di scommesse sembrano essere d’accordo, dal momento che le quote sono crollate, in alcuni casi addirittura sospese.

La telefonata

Il nome più discusso, tuttavia, al momento non è quello di Guardiola, ma è quello di Sarri. Secondo La Gazzetta dello Sport, il presidente Andrea Agnelli avrebbe telefonato all’allenatore del Chelsea per trovare già un principio d’accordo. Ad oggi, non si può ancora far nulla, dal momento che tra una settimana i Blues avranno un’importante finale europea da disputare, ma Sarri è in uscita da Londra e Agnelli lo sa. Dalla prossima settimana, questo fronte potrebbe davvero riscaldarsi.