Battuto il Portogallo 3-0

C’è un’Italia che va al Mondiale. Sì, avete lette bene. L’Italia andrà al Mondiale. L’Italia femminile parteciperà a Francia 2019 dopo aver sconfitto 3-0 il Portogallo. Così a 20 di distanza dall’ultima volta la Nazionale Azzurra guidata da Milena Bertolini ha centrato la qualificazione ad un mondiale. Un’impresa storica, una cavalcata incredibile, con un’Italia fortissima che ieri allo stadio ‘Franchi’ di Firenze davanti a 6.500 spettatori ha ottenuto i tre punti necessari per passare il turno con una giornata di anticipo. Sono 18 i gol fatti fino a questo momento, solo 2 subiti, che hanno fruttato 7 vittorie in altrettante gare contro Portogallo, Moldavia, Romania e Belgio, contro il quale giocheremo l’ultimo match di queste qualificazioni.

Italia femminile, movimento che sta crescendo molto ultimamente

E’ bello constatare che il movimento calcistico femminile si sta sviluppando anche in Italia, pur essendo ancora in ritardo rispetto ad altri Paesi. Ma c’è di più: dalla prossima stagione la Serie A e B femminili passeranno sotto diretta tutela della FIGC, in modo che il movimento calcistico femminile possa crescere ancor di più. Ieri sera è stato il coronamento di un sogno. Milena Bertolini ha ereditato da Antonio Cabrini la panchina dell’Italia e l’ha rimodellata scegliendo il blocco Juve campione d’Italia, attorno al quale è stato costruito un organico perfetto ed armonioso. Il Portogallo nulla ha potuto ed è stato sconfitto 3-0, con le reti siglate da Girelli, Salvai e Bonansea. Risultato che poteva essere ancor più rotondo, con il portiere lusitano che ha salvato in un paio di occasioni, senza dimenticare la traversa colpita dalla stessa Bonansea. Ed è così che matura la qualificazione al Mondiale di Francia 2019, dopo 20 anni di assenza. Chi ha detto che le donne non sanno giocare a pallone? Anzi, un pensierino anche per i Mondiali in Russia sarebbe da prendere in considerazione…

https://platform.twitter.com/widgets.js