Inter-Sampdoria 2-1: pagelle, tabellino e dichiarazioni post partita!

DICHIARAZIONI DEI DUE ALLENATORI

Luciano Spalletti:”Si va a tentare a scalare questa montagna di cose che si dicono sull’Inter, si batte ancora più forte come oggi. Icardi allo stadio? Su Mauro ha risposto il numero uno dopo Zhang, va bene tutto quello che ha detto Marotta. Avrei gradito ancora di più se fosse venuto nello spogliatoio a festeggiare con i compagni, penso abbia gioito come tutti quanti di questa vittoria importante. E’ difficile che ci siano dei procedimenti che vietano a qualcuno di vivere le stesse emozioni che vivono gli altri. Ci sono da fare ulteriori passaggi e che venga nello spogliatoio e che viva le emozioni con il gruppo, dentro l’emozione di vestire una maglia gloriosa come quella dell’Inter. Nel primo tempo c’è questo timore di sbagliare, loro sono bravi a fare tutto a memoria ma se usi tutta la qualità si può creare qualche problema. Questo essere sempre avvolti da questi discorsi non è facile. Bellissimo è stato l’applauso dei nostri sportivi dopo il pareggio della Sampdoria, ci ha fatto ripartire nel tentativo di rimettere al posto le cose e vincere la partita”.

Marco Giampaolo: “Per come abbiamo giocato non dovevamo perdere. Non possiamo essere soddisfatti, questa prestazione era da premiare. Sono particolarmente arrabbiato perché sul gol del 2-1 dell’Inter dopo la rimessa laterale di Dalbert c’era un fallo a nostro favore su Ekdal. È mancata furbizia, è mancato cinismo, qui a San Siro devi essere sveglio perché i raccattapalle sono allenati per rimettere subito in gioco la palla. Noi siamo stati bravi sia in fase di possesso che di non possesso, magari siamo stati un po’ imprecisi in fase offensiva, ma non ho niente da rimproverare alla squadra. La Samp oggi ha fatto una grandissima partita, peccato per il ko”.

TABELLINO E PAGELLE

INTER (4-2-3-1): Handanovic 6,5; D’Ambrosio 6,5, de Vrij 6, Skriniar 6, Dalbert 6; Gagliardini 5 (dal 13′ s.t. Joao Mario 6), Brozovic 6; Politano 6,5 (dal 23′ s.t. Candreva 6), Nainggolan 7,5 (dal 43′ s.t. Vecino s.v.), Perisic 6,5; Lautaro 6.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero 6,5; Bereszynski 5,5 (dal 35′ s.t. Sala s.v.), Tonelli 6, Andersen 6, Murru 5; Praet 6, Ekdal 6,5 (dal 35′ s.t. Vieira s.v.), Linetty 5,5; Saponara 4,5 (dal 29′ s.t. Gabbiadini 7); Defrel 5,5, Quagliarella 5,5.

Marcatori: 28′ st D’Ambrosio (I), 30′ st Gabbiadini (S), 33′ st Nainggolan (I)

Ammoniti: D’Ambrosio, Perisic, Skriniar (I), Linetty (S)