Inter, è questa la settimana per l’assalto a Lukaku

Lukaku Inter
Foto: Twitter "Il calciomercato del Biscione"

Mercato Inter, Lukaku tra i sogni

Gli acquisti ufficiali

L’Inter sta svolgendo una buona prima parte di calciomercato. Sono stati messi a segno diversi colpi, tutti voluti fortemente dal tecnico Antonio Conte. Il primo grande innesto è stato quello di Diego Godin, che arriva a Milano a parametro zero e formerà, insieme a De Vrij e Skriniar, un trio difensivo bestiale. Il secondo è arrivato lo stesso giorno e si tratta dell’austriaco Valentino Lazaro. Il centrocampista italiano Stefano Sensi è stato il terzo acquisto di questo mercato interista. Ed infine, il quarto ed ultimo colpo è stato quello di Nicolò Barella, che è sempre stato determinato nella sua scelta, rifiutando anche altri big club. Il pupillo italiano detiene il primato di acquisto più caro nella storia dei nerazzurri (45 milioni di euro). Ma adesso parliamo dei desideri nel cassetto dell’Inter: da Lukaku a Milinkovic-Savic.

Gli obiettivi: emergenza attacco

Ma adesso parliamo dei sogni in casa Inter. Il desiderio del club milanese è quello di completare il proprio mercato acquistando due attaccanti e un possibile top centrocampista, che possano dare il salto di qualità per raggiungere il famigerato scudetto. In attacco in particolare c’è un urgente bisogno di fare spesa per portare al più presto dei giocatori a Milano. D’altronde, con Lautaro ancora in vacanza e Icardi fuori dal progetto, i match amichevoli diventando delle prove vane per il reparto offensivo. Infatti nella giornata di ieri, nella sfida contro il Lugano, complici queste assenze, è stata schierata una coppia d’attacco giovane, Samuele Longo e Sebastiano Esposito.

Sarà difficile affondare un colpo top a centrocampo, visto il fatto che sono già stati fatti e forse si faranno grandi investimenti. Però nulla è impossibile dato che delle cessioni importanti, come quelle di Icardi, Nainggolan e Joao Mario, potrebbero portare altri soldi nelle casse nerazzurre. Girano voci di un possibile futuro tentativo per Milinkovic-Savic, anche se un suo trasferimento in nerazzurro sarà molto difficile visto il muro Lotito.

Come centravanti sono stati individuati due grandi calciatori, anch’essi ovviamente pretesi da Conte: Edin Dzeko e Romelu Lukaku. Entrambe le trattative avanzano, però lentamente, a piccoli passi.

Per il primo la società nerazzurra ha offerto 12 milioni di euro, che però sono ancora lontani dai 20 chiesti dalla Roma. Tuttavia la Beneamata, per arrivare al bosniaco, potrebbe andare in contro al club giallorosso rinunciando al 15% sulla cessione di Nicolò Zaniolo, che è stato girato nella capitale la sessione scorsa per arrivare a Nainggolan.

Però il sogno dell’Inter è l’attaccante del Manchester United, Romelu Lukaku. E ora ve ne parliamo meglio.

Lukaku, giorni caldi e forse decisivi

Quello di Lukaku sta diventando un sogno concreto per l’Inter. Qualche giorno fa c’è stato un incontro in Inghilterra tra la dirigenza nerazzurra e il Manchester United per il centravanti belga. I nerazzurri hanno creato un primo contatto con il club inglese, in cui è stato comunicato l’interesse verso il calciatore. Un primo incontro interlocutorio con le parti che si riaggiorneranno a breve. Intanto il Manchester ha fissato il prezzo per Lukaku: 85 milioni di euro. Un budget molto superiore rispetto all’offerta proposta dall’Inter: 70 milioni. Si ė trovata però l’intesa sulla formula, infatti lo United potrebbe accettare il prestito oneroso con obbligo di riscatto e possibilità di dilazionare l’esborso in due rate chiesto dai nerazzurri. Perciò questa settimana potrebbe essere quella giusta e magari decisiva per l’assalto finale da parte dell’Inter per chiudere l’affare “Lukaku”.