Inter, Nara twitta su Icardi e poi si pente: “Vi avevo detto della Juve ma…”

Wanda Nara rompe il silenzio ( durato in verità molto poco) e torna a twittare scagliandosi con i media. La moglie-agente di Mauro Icardi non ci sta e tramite i social smentisce le voci di mercato provenienti dalla Spagna, secondo cui il Real Madrid avrebbe smesso di trattare l’attaccante argentino perchè poco entusiasta degli atteggiamenti della showgirl.

Il tweet

“La versione pubblicata a proposito del club spagnolo, (il Real Madrid) è totalmente falsa. Forse anche questa volta il tempo mi darà ragione, come quando mi chiesero del grande interesse della Juventus e fui trattata da bugiarda, ma poi il tutto è stato confermato dal loro direttore sportivo”.

Il tweet rimosso

Questo il post di Nara, lasciato online pochi minuti prima e poi rimosso dalla moglie e procuratrice dell’attaccante, forse pentita del gesto. Tweet a cui sono seguiti degli altri; mesaggi dei bei momenti vissuti da Icardi in nerazzurro. Momenti belli, come il giorno dei 3 gol al Milan, e altri meno belli, che mostrano il top player argentino in lacrime dopo qualche sconfitta. Come a dire: ecco come ci tiene.

Icardi litiga con la sorella

La telenovela in casa Icardi si apre Venerdì. “Ci vedi o ti servono gli occhiali? Non mi interessa dei soldi: rivoglio mio fratello, le grigliate, le risate, le nipoti, tutte quelle cose che si fanno e che si apprezzano tra fratelli”. Così scrive la sorella di Mauro Icardi, Ivana che già qualche settimana fa si era lamentata del mènage familiare. “Ho perso mio fratello per colpa di Wanda” aveva detto.

La risposta di Mauro

Icardi, che su Instagram aveva invitato a sorprendere gli altri col silenzio e a confonderli con le azioni, stavolta risponde: “Non succederà, pensa a lavorare e a non sprecare tempo con queste sciocchezze su Twitter. E ricordati di vedere anche gli altri tuoi sei fratelli, visto che di loro non hai mai chiesto su Twitter. Ciao”. L’elogio del silenzio, sembra già lontano. Di sicuro la telenovela in casa Icardi sembra appena agli inizi. Vicende private che sembrano davvero avere poco a che fare con il mondo del pallone.