Inter, in Europa League sembri rinata! 4-0 al Rapid e passaggio agli Ottavi di finale in cassaforte

Ancora una vittoria senza Icardi

I nerazzurri, ancora scossi dal caso Icardi dopo le non felicissime evoluzioni delle ultime ore che lasciano molte perplessità su quando l’argentino potrà tornare in campo, vincono, in maniera molto facile, per 4-0 contro gli austriaci del Rapid Vienna grazie alle reti di: Ranocchia, Vecino, Perisic e Politano. Spalletti, dunque, non riceve brutti scherzi dai suoi contro una squadra aggressiva e coriacea, ma che aveva già dimostrato a Vienna di non poter impensierire l’Inter. In avanti ancora bene Lautaro Martinez, sostituto di Icardi, già decisivo all’andata con il rigore procurato e trasformato.

Numeri e curiosità

Non riesce l’impresa al Rapid, nessun successo degli austriaci negli ultimi 11 precedenti giocati con squadre italiane. Il Rapid, dal suo esordio nella competizione (2009/2010), è la squadra che ha perso di più in Europa League (ben 24 volte). Contro club italiani, il Rapid ha ottenuto tre pareggi e otto sconfitte. Infatti, l’ultimo successo è arrivato addirittura nella Coppa UEFA 1990 ed è stata proprio contro i nerazzurri (2-1). L’ultima squadra austriaca a vincere in Italia è stato il Salisburgo contro la Lazio nel Settembre 2009 (sempre in Europa League). L’Inter fa so il passaggio agli ottavi di una competizione europea per la prima volta dall’annata 2014/2015. In quell’occasione, ad essere eliminato dai nerazzurri fu il Wolfsburg.