Inter-Chievo: dichiarazioni della vigilia e probabili formazioni del Monday Night di San Siro

Tre giornate al termine della stagione e Inter ancora a caccia della qualificazione alla prossima Champions League. Nel Monday Night di Serie A, i nerazzurri ospitano il ChievoVerona, già retrocesso, calcio d’inizio ore 21:00. Ecco le dichiarazioni della vigilia dei protagonisti di Inter-Chievo e i probabili undici scelti da Spalletti e Di Carlo.

Spalletti: “Interessa l’Inter di domani, non il mio futuro”

Come di consueto, Luciano Spalletti ha incontrato i giornalisti al Suning Training Center, nella conferenza della vigilia di Inter-Chievo. “Se i risultati delle avversarie aumentano la pressione? È difficile far aumentar la pressione a chi vive nell’Inter. Qui la pressione è sempre al massimo, non c’è mai un risultato che ti può fare stare tranquillo” afferma il tecnico nerazzurro sull’atmosfera che si respira dalle parti di Appiano. A Spalletti viene chiesto un parere sulle voci che imperversano sul suo futuro: “Se giornali così importanti stanno scrivendo da mesi che non sarò qui avranno i loro buoni motivi. Il nostro obiettivo non cambiano di un millimetro, il mio futuro non mi interessa e non intessa ne’ ai calciatori, ne’ al pubblico di domani. Interessa l’Inter di domani”. L’attenzione si sposta sulla partita di domani: “Non deve accadere che non vinciamo, il rischio è quello di non metterci tutte le qualità che abbiamo”. Chiosa finale su Gagliardini: “Non c’è un motivo particolare per cui non l’ho scelto spesso. Il motivo è l’equilibrio tra i calciatori che ho a disposizione. Nonostante la squalifica di Brozovic, avrò possibilità di scegliere anche domani.

Di Carlo: “Pellissier come Totti e Del Piero”

Tema d’attualità in casa Chievo è il ritiro di Pellissier, annunciato dal capitano clivense in settimana. Anche Domenico Di Carlo si pronuncia in merito alla carriera di Pellissier: “Io considero Sergio un campione di livello assoluto. È stato il simbolo del Chievo e dei valori del Chievo in tutti questi anni. Gli devo dire grazie perché è stato fondamentale anche per la mia carriera. Per me è al livello di Totti e Del Piero, giocatori che hanno fatto la storia di un club e in grado di segnare in ogni momento e in qualsiasi occasione”. Sul match di San Siro: “Recuperiamo Tomovic, Bani e i due squalificati Leris e Barba. Pellissier sta meglio e potrà essere della partita. Dal primo minuto? Sicuramente con la Samp, con l’Inter non so”. “Contro la Spal abbiamo commesso degli errori che ci hanno fatto arrabbiare” conclude Di Carlo, “adesso recuperiamo giocatori di spessore per noi e andremo a San Siro per fare del nostro meglio”.

Le probabili formazioni di Inter-Chievo

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Cedric, Miranda, Skriniar, Asamoah; Vecino, B.Valero; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi.

CHIEVO (4-3-1-2): Semper; Depaoli, Cesar, Tomovic, Barba; Rigoni, Hetemaj, Leris; Vignato; Meggiorini, Stepinski.