Inter, accelerata per Biraghi, possibile scambio con Dalbert

Parola chiave: organizzazione

Pazza Inter, pazze idee di mercato, nel più dei casi ottime. Nell’andirivieni di agenti e giocatori sotto alla sede, i dirigenti stanno avendo modo di portare avanti al meglio anche altre trattative in parallelo. Il merito va di certo all’ottima organizzazione dei compiti all’interno del comparto dirigenziale. A dirigere le grandi operazioni di mercato l’impeccabile coppia Marotta-Ausilio: i due sanno collaborare al meglio, come lavorassero assieme da una vita. A pensare alla parte amministrativa, oltre al parziale lavoro svolto da Marotta, ci pensa Antonello. La gestione del patrimonio dei giovani, principalmente, è affidata al vicedirettore sportivo Baccin, talvolta affiancato da Samaden, responsabile del settore giovanile.

Il connubio tra i pezzi grossi della società sarà la chiave per ripartire al meglio dopo anni bui, ne siamo certi. Anche la nuova voce di mercato, riguardante Cristiano Biraghi, è frutto di questa grande intesa. Questa voce continua, a intermittenza, a farsi sentire da mesi, ma pare che proprio ora, la società nerazzurra voglia provare l’affondo. Per farlo, la Fiorentina chiede tanti soldi, ma potrebbe scendere a compromessi mediante contropartite interessanti. Tra queste Dalbert, ultima idea.

Scambio equo

“Ho visto molto bene Dalbert, così dichiarava Antonio Conte poche settimane fa, dopo qualche amichevole in International Champions Cup. Il terzino brasiliano, reduce da stagioni a basso rendimento, sembrava rigenerato dal tecnico leccese nel ruolo di quinto di centrocampo, come esterno a tutta fascia. Ciò nonostante, pare che al momento la priorità per la sinistra abbia nome e cognome: Cristiano Biraghi. Il terzino della Fiorentina gradirebbe la piazza, poiché già a conoscenza dei meccanismi, avendo intrapreso tutta la trafila giovanile in nerazzurro. Italiano, veloce, duttile e esplosivo, Biraghi sarebbe congeniale al gioco della nuova Inter e consentirebbe al club di non rimettere troppo dalla cessione, in scambio, di Dalbert. Nel caso qualcosa dovesse andare storto con il brasiliano, potrebbe essere inserito nello scambio Borja Valero. Lo spagnolo viene da mesi accostato al ritorno in viola.