Il punto sul mercato del Parma

Mercato Parma
Foto: Twitter ufficiale Parma

Il calciomercato del Parma

Il Parma sta apportando tante e importanti modifiche per preparare al meglio la propria rosa per la prossima stagione. I tifosi sono per adesso molto soddisfatti di questo inizio di calciomercato. La società parmigiana si è posta come obiettivo la permanenza in Serie A, ma con un grande mercato, visto anche l’esito dell’annata scorsa, si potrebbe addirittura pensare al raggiungimento della top 10, sfiorando il sogno Europa League. Diversi sono stati per adesso i colpi del club emiliano: il primo acquisto ufficiale è stato quello di Kastriot Dermaku (svincolato), il giorno seguente è arrivato Vincent Laurini dalla Fiorentina. Poi, dal Napoli, sono tornati in patria Luigi Sepe e Alberto Grassi e infine l’ultimo innesto fino ad ora è stato quello di Simone Colombi dal Carpi. Molti sono anche gli affari in via di chiusura e gli obiettivi del mercato del Parma, tra i nomi più rilevanti ci sono Karamoh, Barrow, Hernani e Pezzella dell’Udinese. Rog e Ounas invece sono piuttosto lontani.

Gli acquisti ufficiali: da Laurini a Colombi

Come abbiamo già detto, sono svariati gli innesti ufficiali del mercato del Parma. Il primo colpo è arrivato a parametro zero, qualche giorno fa e si tratta di Kastriot Dermaku, difensore albanese, che ha passato gli ultimi due anni al Cosenza, club dal quale però si è svincolato. Il 27enne ha firmato un contratto che lo legherà ai gialloblù fino al 2023. Il secondo che è approdato in Emilia-Romagna è stato Vincent Laurini, terzino francese, che arriva dalla Fiorentina. Lui ha firmato invece un contratto che lo unirà ai crociati per 3 anni. Il Parma, in seguito, ha fatto spesa a Napoli, dove ha preso il portiere Luigi Sepe e il centrocampista Alberto Grassi, che giungeranno nel club parmigiano in prestito con obbligo di riscatto. Il quinto ed ultimo acquisto ufficiale sino a questo momento è quello del portiere Simone Colombi. Il calciatore italiano ha passato la scorsa stagione al Carpi e raggiungerà il club gialloblù a breve.

Karamoh e Hernani: trattative in via di chiusura

Dopo le ufficialità, ci sono parecchi obiettivi in casa Parma, che potrebbero rinvigorire praticamente tutti i settori. È in chiusura la trattativa che vede Yann Karamoh, attaccante francese, come nuovo giocatore dei crociati. Il classe 1998, che è di proprietà dell’Inter e che l’anno scorso ha giocato in prestito al Bordeaux, presto verrà ufficializzato e si trasferirà a titolo definitivo per circa 13 milioni di euro. Di questa cifra, in caso di una futura rivendita, il 50% andrà nelle casse nerazzurre. L’altro affare che ha praticamente raggiunto la sua conclusione è quello per Hernani dallo Zenit. Un grande colpo a sorpresa realizzato dal Parma, che porta a casa un grandissimo centrocampista. I club hanno raggiunto un accordo sulla base del prestito a 1 milione, con obbligo di riscatto a salvezza raggiunta fissato a circa 4,3 milioni. Il classe 1994 ieri è atterrato in Italia, dove sosterrà le visite mediche e metterà la firma sul suo contratto pluriennale.

Parecchi obiettivi: Barrow e Pezzela i principali

Svariati sono pure i sogni, realizzabili o non, del mercato del Parma. In attacco un obiettivo della squadra di D’Aversa è Musa Barrow, calciatore gambiano dell’Atalanta. Nella giornata di ieri c’è stato un incontro a Zingonia, tra il club bergamasco e la società rossoblù per parlare del centravanti. Il classe 1998 è stato promesso al Parma, infatti questa soluzione soddisfa anche l’Atalanta perché concederebbe all’attaccante di giocare con una maggiore continuità. Il club gialloblù ha individuato anche Giuseppe Pezzella, difensore dell’Udinese. La società parmigiana ha visto in lui il profilo ideale per la fascia sinistra. A breve dovrebbe trasferirsi e mettersi a disposizione del mister D’Aversa.

Rog e Ounas due piste ormai distanti

Due piccoli desideri nel cassetto del mercato del Parma sono Marko Rog e Adam Ounas, rispettivamente centrocampista e attaccante, entrambi di proprietà del Napoli. Il primo è ormai prossimo a lasciare Napoli, però la destinazione più vicina non è verso il club gialloblù, ma direzione Cagliari. Per il secondo è la concorrenza che frega la società parmigiana, infatti sono molti i club, anche big, interessati all’ala algerina. Anche se la sua permanenza nel club partenopeo è l’opzione più gettonata.