Gennaio 17, 2022

Calcio Mercato

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Calcio Mercato

Il governo residente in Texas riceve una banconota da $ 4.000 dopo il processo: “Mi sono sentito tradito”

Viene anche rivelato di aver conosciuto Jaden Janak COVID-19 Poco dopo la morte di sua nonna di 75 anni a causa del virus l’anno scorso, sapeva cosa fare. È andato in ospedale per un test rapido .. pensava che se ne sarebbe andato.

Si era sbagliato. Diversi mesi dopo, un residente del Texas ha ricevuto due fatture superiori a $ 4.000.

“Mi sono sentito molto arrabbiato. Mi sono sentito ingannato”, ha detto Janak alla corrispondente di consumer intelligence di CBS News Anna Werner.

Janak non è solo. Mentre i costi del test Covit-19 devono essere coperti nella maggior parte delle situazioni, alcuni ottengono fatture grandi e confuse, tra cui centinaia o addirittura migliaia di dollari.

La prima fattura ricevuta da Janak era di circa 2.700 dollari, comprese le spese di pronto soccorso e di laboratorio. In seguito ha ricevuto una fattura medica di circa $ 1.300.

Il suo fornitore di assicurazioni, Bluegrass BlueShield of Texas, gli ha detto di non preoccuparsi di inviargli un assegno per quelle fatture, ha detto. Alla fine gli ha inviato l’assegno che stava pagando al Tulsa ER & Hospital, ha detto Janak.

Ma a sua insaputa, il secondo assegno inviato dall’assicuratore non gli è arrivato, e ha lottato con le spese ospedaliere e ha ricevuto chiamate di raccolta per quasi un anno. BlueCross BlueShield del Texas ha detto di averlo inviato all’indirizzo che avevano in archivio, ma è stato restituito loro perché Janak si è trasferito.

L’ospedale ha detto a CBS News che la compagnia assicurativa di Janak avrebbe accettato qualsiasi denaro inviatogli e che una volta ricevuto, non avrebbe pagato nulla di più.

“Se succede a qualcun altro, cosa succede se credono davvero di essere personalmente responsabili di queste accuse? Come possono incontrarsi dove si trova l’economia?” ha detto Janak.

READ  La figlia di Urban Mayor giura "guerra" dopo che l'allenatore dei vigili del fuoco Jaguars: "Penso che tu abbia appena rilasciato la crepa in me"

Barry e Jaime Constantso di Myrtle Beach, South Carolina, hanno avuto un’esperienza simile a settembre. Avevano programmato di vedere i loro nipoti, che poi pensavano di poter avere sintomi del virus corona, e si sono recati nello stesso posto in cui era stato detto che quel giorno ci sarebbero stati test rapidi: il Conway Medical Center. I loro risultati sono stati negativi, ma hanno ricevuto le fatture – per un totale di $ 570 dopo aver pagato l’assicurazione.

“Dicono che sei negativo, poi ti chiedono perché sei venuto qui, e poi ti guardano le orecchie, il naso e la bocca. Se sai la prossima cosa, riceverai una fattura non Covit”, Barry Constance disse.

Il Conway Medical Center ha dichiarato a CBS News che Costanzos era andato nel posto sbagliato – la “tenda per i test del dipartimento di emergenza” dell’ospedale – e che se volevano un test COVID-19 gratuito, avrebbero dovuto fare un “test drive-through gratuito”.

Poiché si trovavano in un pronto soccorso tecnico, il Conway Medical Center ha affermato che erano “legalmente tenuti a valutarli, trattarli e dimetterli clinicamente”. In questo caso, è un’allergia – la coppia ha detto di non aver chiesto.

“Se sono lì per un’allergia, perché dovrei andare in un ospedale o in un sito di test del governo?” Ha detto Jaime Constanto.

La professoressa Sabrina Corlett, co-fondatrice e co-direttrice del Center for Health Insurance Reform presso la Georgetown University, afferma che una legge approvata lo scorso anno mostra che le compagnie assicurative hanno bisogno di test e terapie correlate, ma questi esempi sono in crescita.

“Parte di ciò è che il nostro sistema sanitario è molto complesso e confuso”, ha detto.

Corlett ha detto Costi del test corona Dovrebbe essere assicurato al 100% dalle compagnie di assicurazione, ma alcuni fornitori hanno sentito dire che alcune spese sono a volte chiamate “spese di convenienza” o “spese del pronto soccorso”.

READ  Govt News: la variante Omigron sembra diffondersi rapidamente nello stato di Washington

“Se hai un esame fisico o ti dicono: ‘Beh, ti controlleremo per l’influenza o altre cose’, tutta quella presenza dovrebbe essere protetta dall’assicuratore”, ha detto.

Si scopre che questo è esattamente quello che è successo a Costanzos. A ciascuno di loro è stata addebitata una tassa di pronto soccorso di $ 771, che non è stata pagata per intero dal loro assicuratore, quindi hanno pagato collettivamente circa $ 570 in bollette.

I Costanzo fanno appello contro il loro disegno di legge.

Ora hanno escogitato alcuni suggerimenti per tutti coloro che vogliono eseguire il test della corona.

“Se possibile, non andare in ospedale. Vai in farmacia”, ha detto Jaime Constanso.

La compagnia assicurativa della coppia, BlueChoice HealthPlan in South Carolina, non ha risposto alle ripetute richieste di commento.

L’assicurazione di Janak, la Bluecross BlueShield del Texas, ha affermato che avrebbe riemesso il secondo assegno di cui aveva bisogno. I funzionari del pronto soccorso e dell’ospedale di Tulsa hanno dichiarato a CBS News di aver cambiato le loro procedure per portare i pazienti fuori dal centro attraverso il Blue Cross BlueShield e il denaro va direttamente all’ospedale. Sostengono di seguire “tutte le leggi e i regolamenti”.

Condonzos ha permesso al Conway Medical Center di discutere delle proprie cure con CBS News. Il Centro ha condiviso la seguente dichiarazione in merito a questo caso:

“Il Conway Medical Center offre test drive-through Covit-19 gratuiti 7 giorni alla settimana dalle 8:00 alle 16:00. Se un paziente viene al nostro pronto soccorso in cerca di un test Covit-19, verrà indirizzato a un test drive-through gratuito. Come Costanzos, il paziente Siamo legalmente obbligati a valutare clinicamente, trattare e dimettere il paziente nel nostro pronto soccorso con sintomi che richiedono e/o richiedono altre cure. Saranno seguiti dal medico nel pronto soccorso e addebitati di conseguenza. “

READ  Il dottore dice che Omigron dominerà il mondo e affonderà in 3-6 mesi

“Il giorno in cui Costanzos ha visitato il pronto soccorso, CMC ha offerto 358 prove gratuite di Covit-19 sul nostro test drive-through. Dal lancio di questa opzione di test il 23 agosto 2021, CMC ha fornito più di 15.000 prove gratuite di COVID-19”.

Anche il Tulsa ER & Hospital ha rilasciato una dichiarazione:

“Tulsa pronto soccorso e ospedale […], Con tutti i pronto soccorso negli Stati Uniti, deve fornire ai pazienti un test di screening medico (MSE) per determinare se hanno una condizione medica di emergenza attraverso l’U.S. Emergency Medical Treatment and Active Labor Act (EMTALA). Se una condizione è confermata, il paziente deve essere trattato e stabilizzato. MSE, trattamento e conferma sono forniti indipendentemente dalla capacità contributiva del paziente. Quando il paziente ha l’assicurazione, Tulsa ER & Hospital […] (Ma) l’arrivo deve essere legalmente fatturato come una visita al pronto soccorso e gli assicuratori devono pagare un premio minimo in rete “.

“Fino al 1 aprile 2021, il più grande pagatore della regione (BlueCross BlueShield) pagava direttamente i pazienti nei nostri pronto soccorso e micro-ospedali indipendenti di proprietà dei medici. Vogliamo una dinamica che negozi direttamente con i fornitori di assicurazioni. “

“… Tulsa ER & Hospital … Non bilanciare il conto – cioè, non addebiteranno al paziente oltre le tariffe regolate fissate dalle polizze assicurative”.

La storia fa parte della serie “CBS Mornings” della “Medical Price Roulette”, che ha collaborato con Press Transparency. Cancella costi sanitari.