Il Chievo perde contro il Milan, penalizzato dal Var!

Mimmo Di Carlo, tecnico del Chievo, furioso dopo le decisioni arbitrali

Il Chievo esce ancora una volta sconfitto, per la 16esima volta in questo campionato. I rossoneri di Gattuso espugnano il Bentegodi grazie ai gol di Biglia e Piatek, a non convincere i padruni di casa sono state però le decisioni del sig. Pairetto, che ha chiesto aiuto al Var per stabilire la regolarità della seconda rete di Piatek. Irregolare parrebbe anche la prima marcatura milanista, firmata da Biglia.

Di Carlo sconsolato: “Sul secondo gol, fallo di Piatek!”

“Cosa dire? Abbiamo giocato alla pari con il Milan, più di così non potevamo fare. I ragazzi sono stati semplicemente straordinari, danno tutto in campo. nonostante l’ultimo posto in classifica. noi vogliamo quello che co spetta. Non vogliamo di più. Il primo gol loro è viziato dall’irregolarità della distanza della barriera, che era 9 metri. Sul secondo c’è un fallo di Piatek. Siamo stanchi. Sono ormai diverse settimane che gli arbitri ci mettono in condizione di andare sotto, questo è un fatto appurato. Purtroppo dalla gara con la Fiorentina in poi gli episodi cambiano le gare. Che dirò alla ripresa degli allenamenti? Di guardare a noi, e di continuare a giocare le partite senza che si trovino alibi, di negare quindi l’evidenza. Torneremo alla vittoria, anche se difficile. E’ difficile undici contro undici. Se giochi in inferiorità, beh è impossibile. I ragazzi dovranno però essere bravi a non abbassare mai la testa”. Fa eco a Dicarlo, nel dopo gara, anche il ds dei gialloblù: Romairone: “Siamo stufi di essere condizionati dalle ingiustizie, e dagli episodi arbitrali. Sono, personalmente, molto deluso e arrabbiato. Ormai ho finito le parole…”