Identikit: Brayan Vera, il nuovo baby terzino del Lecce

Brayan Vera / Nella giornata di ieri, il Lecce è riuscito a portare a termine il primo acquisto della sua sessione di mercato. Si tratta di Brayan Vera, giovane terzino colombiano prelevato dalla sua madre patria in cambio di un corrispettivo di circa un milione di euro.

L’identikit di Brayan Vera

Brayan Vera è nato a San Luis, in Colombia, il 15 gennaio del 1999 e, attualmente, come lavoro fa il terzino sinistro. Cresciuto nelle giovanili dell’Itagui Leones, società sportiva colombiana con sede nella città di Itagui, non lontano da San Luis, esordisce nella prima squadra gialloverde nel 2018, in una partita di Categoria Primera B.

Le cose migliori, Vera le fa vedere però con la maglia della Nazionale colombiana, con la quale ha giocato il Sudamericano Under-20 del gennaio del 2019. In questa competizione, Vera ha dovuto saltare una sola partita per squalifica, quella conclusiva contro l’Uruguay a causa dell’espulsione della gara precedente contro il Venezuela.

Oltre al Sudamericano Under-20, Vera ha disputato anche il Mondiale negli scorsi giorni, giocando sempre da titolare contro Polonia, Senegal, Tahiti, Nuova Zelanda e Ucraina.

In Nazionale, Vera ha sempre giocato come terzino sinistro, ruolo nel quale dovrà giocarsi il posto con Calderoni al Lecce, ma ha dimostrato di saper giocare bene anche da difensore centrale, ruolo che ha svolto nelle poche partite giocate con il suo club.

Per il Lecce, comunque, un acquisto molto importanza, anche e soprattutto perché arriva a titolo definitivo, superando la concorrenza molto forte del Fenerbahce, che nell’ultimo periodo si era interessato e non poco a Vera.

Otto anni dopo Muriel, il Lecce torna dunque a rimpolpare la storica colonia colombiana, di cui faceva parte anche Cuadrado ai suoi esordi in Italia. I pugliesi sperano di averci visto lungo e che Vera possa essere una risorsa importante, seppur a basso prezzo, per raggiungere un buon risultato nella stagione del grande ritorno in Serie A.