Icardi tra Roma e Napoli, la Juve adesso è lontana

Foto: GettyImages

Il calciomercato entra nel vivo con il valzer degli attaccanti. Uno dei più chiacchierati è sicuramente Mauro Icardi. L’affondo juventino per Lukaku ha cambiato i piani del mercato nerazzurro. Il serio rischio di perdere il belga, prima scelta di Conte, ha messo Marotta e Ausilio di fronte ad un bivio: rilanciare o cambiare obiettivo. La dirigenza nerazzurra non ha alcuna intenzione di prendere parte ad aste, tantomeno per colpa dei rivali bianconeri. Ecco perché nella serata di ieri è tornata a prendere piede l’ipotesi di uno scambio con la Roma, con Icardi destinato ai giallorossi e Dzeko in nerazzurro. Il tempo stringe e Conte ha assoluto bisogno di un attaccante. Ma la trattativa con la Roma è tutt’altro che semplice. I nodi da sciogliere sono relativi al conguaglio che spetterebbe all’Inter e alla volontà dell’ ex capitano nerazzurro di vestirsi di giallorosso. Sullo sfondo rimane il Napoli, che costituirebbe una meta sicuramente più gradita all’attaccante argentino e al suo entourage. Dopo le ultime delusioni di mercato, Ancelotti e i tifosi si aspettano un top player. De Laurentiis lo sa e Icardi rappresenta l’ipotesi più concreta.

Più Napoli che Roma, Lukaku chiude le porte della Juve per Icardi

Data per scontata la volontà di Icardi di restare in Italia, gli scenari per il futuro dell’argentino si limitano a Napoli, Roma e Juventus. I campioni d’Italia nel caso in cui chiudessero lo scambio Dybala-Lukaku con lo United si tirerebbero fuori dalla corsa per Icardi, salvo clamorosi colpi di scena. Il cerchio si stringerebbe quindi attorno ai giallorossi e ai partenopei. La soluzione capitolina è sicuramente la più complicata. Il numero 9 nerazzurro dovrebbe rinunciare alla Champions League e la questione contrattuale non è assolutamente da sottovalutare. Chi ha più disponibilità economica per soddisfare il giocatore è senza dubbio il Napoli di Aurelio De Laurentiis. Il presidente azzurro ha corteggiato James Rodriguez, Lozano e Pepé, senza riuscire a portarli alla corte di Ancelotti. L’opzione Icardi è la più percorribile, in quanto non ci sarebbero da vincere le resistenze dell’Inter. Napoli si aspetta un pezzo da novanta e De Laurentiis ha l’obbligo morale di regalare ai tifosi un top player. Il rischio di iniziare la stagione tra mal di pancia e malumori ambientali potrebbe essere fatale per le ambizioni di Ancelotti.