Novembre 27, 2021

Calcio Mercato

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su Calcio Mercato

I porti statunitensi affrontano una flessione positiva prima di fare acquisti durante le vacanze

Il numero delle esportazioni è in aumento Intrappolato nel mare A causa dei problemi della catena di approvvigionamento, c’è una crescente preoccupazione che le spedizioni durante le festività potrebbero non arrivare in tempo. Le navi portacontainer sono porti congestionati da New York a Los Angeles, dove 250.000 container aspettano di essere scaricati.

“Non c’è posto dove mettere questi carichi. I nostri moli sono pieni. Le persone devono venire a ritirare il loro carico”, ha detto Jean Cheroka, amministratore delegato del porto di Los Angeles. “La metà dei camionisti registrati per fare affari qui viene a trovarci almeno una volta alla settimana. Abbiamo bisogno di più autisti per il lavoro”.

Ma Larry George Anaya ha detto che il porto dovrebbe andare più veloce. Anaya ha preso un appuntamento alle 19:00 per ritirare un carico, ma non è stato in grado di lasciare il terminal fino alle 2:00 all’inizio di quest’anno, prima di quest’anno ha detto che poteva ritirare 20 carichi a settimana. Ora è sceso a sei, ha detto.

Il porto di Los Angeles ha già allungato i suoi tempi, ma non è aperto 24 ore su 24 come gli altri porti del mondo. Il presidente Biden ha detto che vorrebbe vedere i porti operativi 24 ore al giorno.

“Hai più estremità della catena di approvvigionamento che dovrebbero essere disponibili con lo stesso orario. Per noi è importante essere in grado di aprire i magazzini 24 ore al giorno”, ha affermato Cherokee.

I ritardi colpiscono gli imprenditori come la proprietaria del negozio di giocattoli The Game Chest Mariam al-Hammami, che ha affermato che tutti i giocattoli che ha già sono sugli scaffali dei negozi. “Non ho niente per cambiarlo”, ha detto.

READ  Google spiega perché lo scanner di impronte digitali Pixel 6 a volte può sembrare lento

Il 40% degli affari di Al-Hammami dipende dallo shopping natalizio. “Ho intenzione di celebrare un Natale ed è difficile come imprenditore perché è difficile come consumatore”, ha detto.

Le grandi aziende, tra cui Walmart, hanno noleggiato intere navi per consegnare merci ai porti con meno congestione. Il costo elevato lo rende inaccessibile alle piccole imprese.