Belgio-Tunisia: i diavoli rossi calano il pokerissimo

Belgio-Tunisia: gol e spettacolo

Il Belgio è troppo forte per la Tunisia e, in attesa dell’Inghilterra si porta in testa al gruppo G.

Primo tempo

Il Belgio parte subito forte, facendo valere fin da subito la propria qualità. Al contrario la Tunisia fatica a costruire gioco. Dopo soli cinque minuti di gioco Hazard viene steso al limite dell’area di rigore, e l’arbitro decide di concedere il penalty. Dagli undici metri si presenta lo stesso numero 10 belga, che incrocia e fa 1-0 per i diavoli rossi. Al 15° arriva anche il raddoppio. Disimpegno sbagliato della difesa tunisina. Mertens ne approfitta, si avventa sul pallone e serve meravigliosamente Lukaku che infila senza problemi il portiere avversario. Passano pochi minuti però e la Tunisia accorcia le distanze. Bronn insacca di testa sugli sviluppi di un calcio da fermo, dimezzando le distanze. Il Belgio è straripante e alla fine del primo tempo Lukaku trova la doppietta personale. Ottimo inserimento dell’attaccante del Manchester United, che con uno scavetto scavalca il portiere e sigla il terzo gol per i suoi.

Secondo tempo

Non c’è quasi nemmeno il tempo di riprendere il gioco che Hazard firma il poker belga. Lancio millimetrico di Alderweireld per il fantasista del Chelsea, che salta l’estremo difensore e mette la palla in rete a porta vuota. Successivamente il Belgio cerca di addormentare la partita, abbassando il ritmo. Con la Tunisia che cerca una reazione che però non ha alcun effetto. Nel finale Batshuayi, va vicino più e più volte al quinto gol, ma prima un salvataggio sulla linea e poi la traversa gli dicono di no. Allo scadere però ecco che viene accontentato, al 91° infatti arriva il colpo del KO definitivo con il gol del 5-1. All’ultimo secondo c’è tempo anche per il gol della bandiera della Tunisia, che con il destro batte Courtois e segna una rete utile solo per le statistiche.

Match pirotecnico, e partita perfetta per il Belgio, che si porta a sei punti nel girone G, in attesa del match di domani tra Inghilterra e Panama. Con l’ultima giornata che vedrà proprio i belgi affrontare gli inglesi per il primato del raggruppamento.