Giovani talenti: Eder Militao, che partita all’Olimpico

Alla scoperta di Eder Militao

Eder Militao è uno dei difensori emergenti più interessanti e lo ha dimostrato in uno dei più grandi palcoscenici del calcio mondiale, ovvero in una serata di Champions all’Olimpico di Roma. Nato a Sertãozinho il 18 gennaio del 1998, Eder Gabriel Militao approda al San Paolo all’età di 13 anni. Durante la sua traiettoria calcistica, il ragazzo ha sempre evidenziato una duttilità tattica che gli consente di giocare in più ruoli. Successivamente, dopo aver ben figurato in Brasile è sbarcato all’Estadio do Dragao per fare esperienza nel Porto, squadra che da anni ben lavora sui giovani nel panorma mondiale. Le sue qualità hanno sconvolto i piani di Sergio Conceiçao, diventando sempre di più un insostituibile per il tecnico lusitano. Per lui già 14 presenze stagionali, tra campionato e coppa.

Profilo giocatore: Eder Militao

Il difensore brasiliano classe ‘98 è un vero e proprio catalizzatore di palle alte grazie alla sua altezza di 186 centimentri. E’ un giocatore molto versatile, potendo ricoprire la posizione di centrale di sinistra e di terzino. All’occorrenza può anche occupare la posizione sulla mediana.