Partita per valutare le condizioni di Manuel Neuer

Ieri sera a Klagenfurt, la Germania di mister Loe ha perso 2-1 contro l’Austria. Si trattava di un derby, praticamente, una sfida affascinante dal sapore di storia. Il presente si articola proprio in base alle due potenze che in passato si sono affrontate in lunghe e perigliose guerre. Tralasciando la digressione storica, la squadra di Low a due settimane dall’inizio del mondiale, ha lanciato dei brutti segnali. Sarà stato anche a causa dei carichi programmati per arrivare pronti in Russia, ma la sconfitta non ha scusanti. L’Austria non può assolutamente dichiararsi una Nazionale competitiva, in grado di sconfiggere la Germania, essendo tra l’altro non qualificata. La Mannschaft non vince da cinque partite consecutive, serie negativa più lunga da 30 anni a questa parte. Comunque, il test di ieri è stato importante per valutare le condizioni di Manuel Neuer, portiere della Germania al rientro da due brutti infortuni.

Neuer in campo ad otto mesi dall’infortunio al piede

Buone notizie da questo punto di vista per il C.t. Joaquim Low, il quale ora può contare sul ritorno tra i pali di Manuel Neuer. Il numero 1 delle Germania nella sconfitta di ieri sera è stato decisivo nel non rendere il risultato ancor più pesante, essendo stato decisivo in almeno tre occasioni. I problemi della Mannschaft sono ben altri. Comunque il ritorno di Neuer può far strappare almeno un sorriso. Il portiere del Bayern Monaco è tornato in campo dopo 8 mesi dall’infortunio al piede che lo aveva messo fuori gioco il 18 settembre scorso. Ma non è stata la sola occasione in cui Neuer ha patito un serio problema. Infatti era da aprile 2017 che il classe ’86 subiva di noie proprio allo stesso piede, il ché ha tenuto Neuer fuori dal campo fino ad agosto. Insomma, un calvario che sembrerebbe finito. Sono attimi di panico, attimi infiniti, in cui tutta la Germania, tutta l’Europa, si chiedeva cosa ne sarebbe stato di uno dei portieri più forti della storia. Ora è tornato a giocare. Il calcio ha bisogno di signori come Manuel Neuer.