Presentazione Genoa-Cagliari

Delicatissima sfida salvezza per il Grifone che in casa può trovare punti fondamentali. Sardi che con un pareggio festeggerebbero la matematica salvezza

Domani alle ore 18 va in scena allo stadio Luigi Ferraris di Genova la sfida tra Genoa e Cagliari, valevole per il 37° turno di Serie A.

Il Genoa non può sbagliare

Genoa chiamato alla vittoria da una situazione di classifica molto pericolosa. Le vittorie dell’Empoli infatti, hanno ridotto ad un solo punto il margine dei rossoblu sulla squadra toscana. Considerando che l’ultima partita del Genoa sarà a Firenze contro la viola, il match di domani è il vero crocevia della stagione.

Dopo il trambusto societario in settimana, la squadra dovrà rimanere concentrata sul campo. Prandelli dovrebbe confermare l’esclusione dal primo minuto di Kouamè, e riproporrà in blocco la squadra dell’ultimo match, senza poter contare su Romero squalificato.

Il Cagliari non è ancora salvo

Per quanto la classifica sembra suggerire una certa tranquillità, il Cagliari di Rolando Maran non è ancora certa della salvezza. Matematicamente manca ancora un punto per raggiungere l’obbiettivo stagionale e la sfida di domani pomeriggio potrebbe chiudere i giochi.

I sardi puntano a presentarsi all’ultima in casa contro l’Udinese senza pressioni, e per farlo Maran punta tutto su Leonardo Pavoletti. Il bomber livornese vuole raggiungere quota 15 gol in serie A, e il Genoa è una delle squadre che più subisce da palle inattive, sulle quali il Pavo è formidabile.

Probabili formazioni

Genoa (4-3-3): I. Radu; Biraschi, Gunter, Zukanovic, Criscito; Lerager, Radovanovic, Veloso; Bessa, Lapadula, Sanabria.

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna, Pisacane, Klavan, Lu. Pellegrini; Padoin, Cigarini, Deiola; Barella; João Pedro, Pavoletti.