Finale di Champions, errori di Karius dovuti ad una commozione cerebrale?

Finale di Champions, Karius commozione cerebrale
Finale di Champions, Karius commozione cerebrale

La serata più brutta della vita di Karius potrebbe non essere frutto solo della sua disattenzione, ma di una commozione cerebrale.

L’esito delle visite mediche

L’estremo difensore del Liverpool avrebbe subito una commozione cerebrale nel corso del match. E’ il verdetto di una visita effettuata al ospedale Mass General di Boston lo scorso 31 maggio, 5 giorni dopo il match: “I sintomi evidenziati suggeriscono una disfunzione visuale-spaziale occorsa immediatamente dopo l’evento (lo scontro con Sergio Ramos nel secondo tempo dell’incontro, prima dell’1-0 di Benzema) – spiega il dottor Zafonte, medico specializzato in questo genere di traumi -. È possibile che tale deficit abbia inciso sulla performance”.

Karius rivalutato?

Le papere di Karius restano, ma il fatto di averle commesse in condizioni fisiche non ottimali potrebbe contribuire a rivalutarlo. Il dottor Zafonte ha aggiunto: “Al fine di un pieno recupero consigliamo di seguire le cure del caso vigilando sul suo eventuale ritorno alla piena attività”. Le parole del medico non basteranno probabilmente a rivalutare il portiere agli occhi dei tifosi del Liverpool.