Fares-Inter, Semplici svela la trattativa

Foto: Image Sport

È un Leonardo Semplici senza peli sulla lingua quello intervistato dalla Gazzetta dello Sport. L’allenatore della Spal non si è soffermato solo sui ferraresi, ma ha indirettamente rivelato alcuni dettagli in merito alle strategie di mercato dell’Inter. “Da quello che so, l’altro nostro esterno Fares (Lazzari è già stato ceduto, ndr) tratta con altri club, potrebbe andare all’Inter o all’Atalanta”. La notizia dell’interessamento del club meneghino per Mohamed Fares ha fatto scalpore perché nessuno prima d’ora aveva ipotizzato che il franco-algerino potesse essere un obiettivo di Ausilio e Marotta. L’accostamento nei giorni scorsi di Cristiano Biraghi aveva lasciato intendere la volontà del club di intervenire sul reparto degli esterni sinistri, ma il nome di Fares ha colto tutti di sorpresa. Sul classe ’96 spallino ha messo gli occhi anche Gasperini. In casa Atalanta si cerca un quarto esterno da aggiungere ai collaudati Hateboer, Castagne e Gosens. La Champions incombe. Inter e Atalanta sondano il terreno per Mohamed Fares.

I numeri di Mohamed Fares, l’ultima idea di Inter e Atalanta

In molti tra i tifosi del Biscione avranno storto il naso alla possibilità di vedere Mohamed Fares con la maglia dell’Inter. In realtà, il profilo del franco-algerino è molto più interessante di quello che si possa pensare. A partire dall’anno di nascita. Infatti, Mohamed Fares è nato il 15 febbraio 1996 ad Aubervilliers, in Francia. Nonostante la giovane età, ha già accumulato una discreta esperienza in Serie A. Dall’esordio del 14 dicembre 2014 (Udinese-Verona 1-2), Fares ha disputato 77 presenze nella massima serie, tra Verona e Spal. L’estate scorsa si è concretizzato il trasferimento alla corte di Semplici ed è proprio a Ferrara che il franco-algerino si è messo in luce con prestazioni di livello. Nella seconda parte di stagione, Fares ha elevato il proprio rendimento, tramite giocate che hanno lasciato il segno, vedi l’eurogol al Parma. La sua crescita ha colpito anche il Ct dell’Algeria Belmadi, che lo ha convocato per la Coppa d’Africa appena conclusa. Con i suoi 183 centimetri di altezza, Fares è dotato di buone doti fisiche e atletiche. I trascorsi da attaccante nella primavera dell’Hellas hanno permesso al nativo di Aubervilliers di affinare i fondamentali tecnici, utili in fase di impostazione e di spinta. Insomma, Mohamed Fares ha tutto per risultare un ottimo colpo low cost in prospettiva. Mino Raiola si è già aggiudicato la procura del giocatore, Conte e Gasperini potrebbero renderlo uno specialista del ruolo.