Europa League, Siviglia-Lazio 2-0: biancocelesti fuori dalla competizione.

Allo stadio Sanchez-Pizjuan di Siviglia si è giocato il ritorno dei sedicesimi di finale tra i padroni di casa ei biancocelesti. La Lazio era chiamata a ribaltare la sconfitta interna per 1-0 con rete di Ben Yedder.

Primo tempo

Parte subito forte il Siviglia con i suoi attaccanti molto veloci che mettono in difficoltà la retroguardia laziale, particolarmente Patric. La Lazio dal canto suo prova ad ordire la propria trama con Badelj e un intraprendente Cataldi. Al 17′ occasione per i ragazzi di Inzaghi, velo di Caicedo e Lulic si presenta davanti a Vaclik, al momento di concludere cade sulla pressione di Marcado. L’arbitro Taylor lascia correre, ma grossi dubbi sull’intervento del difensore. Solo tre minuti dopo, al 20‘, gol del Siviglia: Errore di Milinkovic a centrocampo, Ben Yedder si invola e serve al limite Sarabia, sinistro respinto da Strakosha e Ben Yedder solo in area deposita in rete con un tap-in. Dopo una decina di minuti di sbandamento, la Lazio si riporta avanti ma nonostante buone azioni, non riesce a tirare mai nello specchio della porta. Tentativi di Immobile e Milinkovic pericolosi ma solo potenzialmente.

Secondo tempo

Inzaghi si gioca il tutto per tutto facendo entrare Correa per Patric al 49′. Il Siviglia continua però a gestire il possesso palla. Al 53′ su girata di Andrè Silva, Radu devia sfiorando l’autogol. Un minuto dopo stessa situazione ma sul fronte opposto, Kjaer per poco non beffa il proprio portiere. Al 60′ Vasquez già ammonito nella prima frazione, rimedia il secondo giallo e viene espulso. Lazio in superiorità numerica che nel giro di dieci minuti fallisce tre ghiottissime occasioni per pareggiare con Correa, Immobile e Caicedo. Al 71′ accade l’incredibile: Marusic commette una ingenuità su Mesa alzando troppo il gomito, l’arbitro Taylor senza esitare lo espelle. Viene così ristabilità la parità numerica. Biancocelesti che a quel punto sembrano perdere la forza mentale per cercare di raddrizzare la partita. Infatti al 78′ è Sarabia a chiudere i giochi sfruttando un assist di Jesus Navas 2-0 e qualificazione blindata per il Siviglia. A quel punto si gioca solo in attesa del fischio finale che avviene al 93′. Lazio fuori dall’Europa League con molti rimpianti su questo doppio incontro, quantomeno perchè non ha mai potuto schierare la miglior formazione a causa dei numerosi infortuni.