Europa League, Arsenal-Milan: probabili formazioni, precedenti e dichiarazioni alla vigilia del match. Gattuso cambia modulo!

EUROPA LEAGUE, ARSENAL-MILAN: PROBABILI FORMAZIONI, PRECEDENTI E DICHIARAZIONI ALLA VIGILIA DEL MATCH. GATTUSO CAMBIA MODULO!

Stasera alle 21.05 all’Emirates Stadium il Milan proverà a compiere l’impresa di ribaltare lo 0-2 dell’andata contro l’Arsenal. Ecco probabili formazioni, precedenti e dichiarazioni alla vigilia del match.

QUI ARSENAL

Wenger ha anticipato che la qualificazione non è ancora chiusa e perciò schiera la migliore formazione possibile. Tra i pali c’è il portiere di coppa Ospina. La difesa è confermata in blocco dal match di Milano. A centrocampo ci sono Xhaka, Ramsey e Wilshere. Davanti Mkhitaryan e Ozil a sostegno di Welbeck.

LE PAROLE DI WENGER

“Non dobbiamo assolutamente pensare che il discorso qualificazione sia già chiuso, altrimenti rischiamo. Mkhitaryan? Si è adattato molto bene, sono contento di lui. Lacazette? Tornerà dopo la pausa delle nazionali. Wilshere? A giugno sarà libero, ma spero cambi idea”.

QUI MILAN

Gattuso sembra deciso a cambiare modulo a favore di un 4-4-2 molto offensivo. Borini sostituisce l’infortunato Calabria in difesa. A centrocampo Montolivo pare in vantaggio su Biglia per affiancare Kessie. Sulle fasce Suso e Chalanoglu, in attacco Cutrone ed il rinato André Silva.

LE PAROLE DI GATTUSO

“Sappiamo di poter far molto meglio rispetto alla partita dell’andata, abbiamo il dovere di tentare l’impresa. Donnarumma? Ho parlato con lui, deve pensare soltanto a giocare. Kalinic e Silva? Sono giocatori simili, entrambi hanno bisogno di fiducia. Montella? Non l’ho sentito, ma sono contento per lui”.

PROBABILI FORMAZIONI

ARSENAL (4-2-3-1): Ospina; Bellerin, Mustafi, Koscielny, Kolasinac; Ramsey, Xhaka, Mkhitaryan, Wilshere, Ozil; Welbeck. All. Wenger.

MILAN (4-4-2): G. Donnarumma; Borini, Bonucci, Romagnoli, R. Rodriguez; Suso, Kessie, Montolivo, Calhanoglu; André Silva, Cutrone. All. Gattuso.

PRECEDENTI

Sono 7 i precedenti tra le due squadre e alla luce della sfida di andara vedono in leggero vantaggio l’Arsenal con 3 vittorie, 2 pareggi e 2 sconfitte. Il Milan in particolare non ha mai segnato nei 3 match disputati all’Emirates Stadium.