Europa League, andata sedicesimi di finale: Fenerbaçe-Zenit 1-0, analisi del match

Si è giocato alle 18:55 il match valevole per l’andata dei sedicesimi di finale di Europa League tra Fenerbaçe e Zenit. Il Fenerbaçe fa valere il fattore campo in questa prima sfida (1-0, gol di Slimani), ma la qualificazione rimane aperta. Si deciderà tutto in quel di San Pietroburgo, nel match di ritorno (21 Febbraio).

La partita

Il Fenerbaçe prova a fare fin da subito la partita. Nei primi minuti di gioco sono i padroni di casa ad avere in mano il pallino del gioco, dominando la scena. Al 15′ prova a farsi vedere in avanti lo Zenit con un tiro di Moses di poco fuori dopo una deviazione. Ma, al 21′ sono i turchi a concretizzare la superiorità territoriale, portandosi in vantaggio (1-0), grazie a Slimani. L’attaccante turco infila il portiere dei russi con un preciso tiro che va ad insaccarsi imparabilmente nell’angolino, a seguito di un angolo battuto da Valbuena. Da dopo il gol i locali controllano il risultato, fino al minuto 43, quando lo Zenit ha la grandissima occasione per pareggiare: Fallo in area su Driussi, e l’arbitro non esita nell’indicare il dischetto, ma Mak si fa parare il tiro da Tekin, che respinge grazie all’aiuto della traversa. E’ l’ultima grande emozione, in un primo tempo che ha visto, rigore a parte , i padroni di casa farsi preferire sul piano del gioco. Nella ripresa ci prova di testa ancora Slimani (51′). Lo Zenit si fa vedere con Dzyuba, tentativi però che non vanno a buon fine. Si continua sulla falsariga del primo tempo con azioni da ambo le parti. Il Fenerbaçe cerce il raddoppio per avere la partita di ritorno più tranquilla, lo Zenit prova a pareggiare le sorti dell’incontro ma finisce 1-0 per i padroni di casa.