Ecco il Milan! Non solo Maldini, anche il ritorno di Boban è ufficiale

Giornata di ufficializzazioni in casa Milan, con l’organigramma societario che finalmente assume dei contorni ben definiti. Paolo Maldini è il nuovo Direttore Tecnico del club rossonero, mentre Zvonimir Boban ricoprirà il ruolo di Chief Football Officier. A darne l’annuncio il sito ufficiale del Milan, dal quale si apprende che Maldini e Boban lavoreranno a stretto contatto con l’Amministratore Delegato Ivan Gazidis. Sistemata la conformazione dirigenziale, adesso non resta che formalizzare il nome del nuovo allenatore del Diavolo. Nel frattempo, la Sampdoria ha depositato la risoluzione del contratto di Marco Giampaolo. Il tecnico nato a Bellinzona, ma abruzzese d’adozione, è pronto a firmare con il Milan nelle prossime ore. Adesso è tutto pronto, il nuovo corso rossonero sta per partire.

Maldini Direttore Tecnico e Boban CFO: l’annuncio di Gazidis

Riparte dalle proprie leggende il Milan di Elliott. Paolo Maldini faceva già parte da un anno del progetto, ma la nuova carica di Direttore Tecnico lo vede assumere una posizione molto più centrale nell’organigramma societario. “Paolo esprime qualità e valori che sono alla base del nostro Club – ha dichiarato l’Amministratore Delegato del Milan Ivan Gazidis – Sono felice di averlo alla guida della nostra Area Sportiva. Con lui potremo puntare alla costruzione di un Club moderno formato da professionisti di altissima qualità. Sarà un cammino che faremo insieme, per un progetto impegnativo ma avvincente che richiederà grandi energie e dedizione. Sono certo che saprà trasferire la sua esperienza, la sua visione e la sua leadership. Paolo è parte integrante del Milan e conosce la via per arrivare al successo. Sarà per tutti un importante punto di riferimento“. Zvonimir Boban torna al Milan da dirigente di altissimo spessore, grazie all’esperienza maturata in FIFA da Vice Segretario Generale. Fortemente voluto da Maldini, Boban affiancherà l’ex capitano nel coordinamento e nella supervisione delle attività sportive. Ecco le dichiarazioni rilasciate dal croato al sito ufficiale del Milan: “Quando Paolo mi ha chiamato per avere la mia disponibilità, sono salito in macchina e sono andato a Milano a casa sua, in piena notte, per capire lo stato delle cose. Dopo aver parlato con Ivan e la proprietà, tutto era chiaro ed eccomi qua, nella città, nel mio Club che amo e nella terra che mi ha dato tanto. Spero di poter ripagare tanta fiducia. Devo anche ringraziare il Presidente della FIFA Gianni Infantino che, seppur interista, è stato un vero amico e ha capito che questa era una chiamata simile a quella sua di tre anni fa. Impossibile dire di no. Forza Milan!“.