È fatta per Romelu Lukaku all’Inter

Inter, è fatta per Lukaku

È giunta al capolinea la telenovela di questo calciomercato estivo: è fatta per Romelu Lukaku all’Inter. È stato raggiunto l’accordo tra Manchester United ed Inter sulla cifra base di 65 milioni di euro più molti bonus, che si avvicina molto agli 83 milioni chiesti dal club inglese. Nelle prossimi ore forse il centravanti raggiungerà Milano, per visite mediche e firma sul contratto che lo legherà ai nerazzurri. La dirigenza meneghina ha regalato finalmente una delle due punte che vuole Antonio Conte. Ora la società si dovrà impegnare per portare al tecnico leccese l’altro attaccante: Edin Dzeko.

Lukaku si trovava vicino alla Juventus, che aveva proposto uno scambio al Manchester United tra il belga e Paulo Dybala più 20 milioni, sorpassando così l’Inter. I Red Devils hanno accettato l’offerta e anche con il centravanti si era trovato l’accordo. Ma l’operazione è saltata, determinante è stata la volontà del talento argentino che ha rifiutato la destinazione Manchester. I nerazzurri allora sono tornati forti sul belga e sono riusciti a superare i rivali juventini.

I dettagli dell’affare

Romelu Lukaku atterrerà a breve a Milano, ad attenderlo c’è l’Inter. In questi giorni il centravanti si è allenato in Belgio, nei campi dell’Anderlecht in attesa di sapere novità sul suo futuro. Una decisione che andava contro la società, che non ha lasciato commenti a riguardo. Ora si aggregherà alla corte di Conte, pronto a prepararlo al meglio per la prossima stagione. L’accordo è stato trovato sulla base di 65 milioni di euro più 13 di bonus. Una cifra che si avvicina molto agli 83 milioni chiesti dagli inglesi. A questo budget si aggiungerà una percentuale della futura rivendita. Adesso si attende la firma dei documenti per chiudere l’operazione. Se tutto dovesse andare bene, Lukaku atterrerà a Milano nelle prossime ore (nella notte o domattina) per sostenere le visite mediche di rito, firmare il contratto e porre fine a questa telenovela. Grande colpo di questa nuova Inter.