Demiral non può entrare in Cina: salta la tournèe

In figura Merih Demiral, il profilo individuato dal Milan per rinforzare la propria difesa.

Problemi di natura extracalcistica, quelli occorsi al nuovo acquisto della Juventus Merih Demiral. Il difensore classe 98′ non potrà infatti entrare in Cina per seguire i bianconeri nella loro tournèe di preparazione alla nuova stagione, a causa di motivi burocratici tra Turchia e Cina. Il calciatore rientrerà in Italia dopo la prima sfida e continuerà la preparazione a Vinovo.

La situazione

Merih Demiral non proseguirà nella tournèe con la Juventus in Cina. Il turco si fermerà dopo la prima apparizione stagionale dei bianconeri contro il Tottenham. La Juve giocherà, infatti, a Singapore nella ICC (International Champions Cup) contro i vicecampioni di Europa, nella giornata di Domenica 21 Luglio. Dopo questa partita il difensore, neo acquisito, tornerà in Italia visto che la Cina non ha rilasciato allo stesso il visto d’ingresso a causa della tensione in corso con la Turchia. Impedimenti di tipo burocratico, quindi, che ci ricordano che un calcio senza frontiere è ancora distante. Demiral tornerà dunque in Italia per continuare la preparazione a Vinovo, sede degli allenamenti della Juventus e per preparare al meglio la prossima stagione.

Il mercato

Nonostante l’arrivo fresco del giocatore in rosa e a disposizione del nuovo tecnico Maurizio Sarri, Demiral potrebbe anche essere usato come pedina di scambio. La dirigenza bianconera, infatti, starebbe pensando di inserire l’ex Sassuolo nell’affare Pogba. I Red Devils sono alla disperata ricerca di un difensore, anche se cercherebbero un profilo di maggiore esperienza. Tuttavia Paratici valuta il giocatore circa 40 milioni di euro. Cifra, questa, che consentirebbe all Juve di abbassare le pretese cash dello United. Sul turco, però, ci sarebbe anche il Milan, al momento scoraggiato dalla richiesta economica, considerata spropositata. I rossoneri si sono di fatto defilati, non potendosi permettere il prezzo del cartellino e ora la palla passa agli inglesi, che potrebbero divenire la nuova casa di Demiral, che è già convinto della destinazione.