Un predicatore nel deserto

Abbiamo parlato tanto in questi giorni di Cristiano Ronaldo. Sappiamo bene che continuare potrebbe diventare noioso e stucchevole, ma si può sempre fare un’eccezione. D’altronde stiamo parlando, probabilmente, del giocatore più forte di tutti i tempi. Un trascinatore, un leader. L’eterna lotta sportiva tra Messi e CR7 in questo momento pende fortemente dalla parte del portoghese che sta eguagliando e stracciando ogni record possibile. Questo è Ronaldo, questo è il Calcio vero e proprio. La vera essenza dello sport che ci piace tanto. Ronaldo da solo è riuscito a portare il Portogallo ai Mondiali ed agli ottavi di finale, confermando di essere colui che si sostituisce ad una squadra intera. E’ anche l’uomo delle Champions del Real Madrid, è l’uomo dei 5 Palloni d’Oro. A Messi manca qualcosa. Sicuramente è il trascinatore del Barcellona. Nessuno mette in dubbio le sue qualità quasi disumane. Però la Pulce ancora non è riuscita ad imporsi all’interno del gruppo dell’Argentina, non è riuscito ad essere l’Argentina. Così al momento l’eterno paragone Messi-Ronaldo e Messi-Maradona, si sta spegnendo.

Una macchina da gol

Dopo solo 4′ il Portogallo è passato in vantaggio, ieri, nella gara contro il Marocco. Marcatore, Cristiano Ronaldo, che ha raggiunto quota 4 gol in due partite. Da solo è riuscito a pareggiare contro una squadra collettivamente più forte, come la Spagna, ed a battere la formazione marocchina. Esatto, DA SOLO, in quanto il Portogallo che si è visto ieri è una squadra impresentabile. Poca lucidità, svogliatezza, palloni buttati in avanti senza logica alcuna. Ed il Marocco non è riuscito ad approfittarne, giocando molto meglio dei lusitani, meritando sicuramente qualcosa in più. Ma si sa, lo diciamo sempre: se una squadra possiede Cristiano Ronaldo, si parte sempre in svantaggio. Questo è. Ecco perché Il Corriere dello Sport celebra Cristiano Ronaldo in questo modo: “Love Goat”. Un po’ a richiamare il nuovo look di CR7 con la barba “da capra”, ma soprattutto perché Goat significa: “Greatest Of All Time”.