Coppa d’Africa, Senegal, Costa d’Avorio, Marocco e Algeria volano agli ottavi

Nella giornata di oggi si sono contesi diversi futuri di svariate squadre africane, che stanno lottando per raggiungere la fase finale di questa Coppa d’Africa. I match che si sono disputati questa sera hanno regalato emozioni, hanno fatto gioire ma anche piangere. I due incontri delle 18 sono stati NamibiaCosta d’Avorio e SudafricaMarocco, tutte e quattro squadre appartenenti al Gruppo D. Le due gare hanno visto trionfare la Costa d’Avorio e il Marocco e hanno visto la sconfitta del Sudafrica e della Namibia, che era già eliminata ma che voleva comunque regalare una vittoria ai tifosi. Un Gruppo D nel quale il Marocco ha fatto la parte del leone e la Namibia ha fatto crack. Alle 21 si sono disputate Kenya-Senegal e Tanzania-Algeria, quattro club membri, invece, del Gruppo C. Kenya-Senegal ha visto gioire il Senegal, che si è qualificato e ha condannato il Kenya. Tanzania-Algeria ha visto una sola squadra in campo: l’Algeria, che ha annientato la Tanzania.

Namibia-Costa d’Avorio

Alle 18, nel 30 June Stadium, si è gareggiata NamibiaCosta d’Avorio. Una gara che sulla carta vedeva favorita la Costa d’Avorio, infatti ha trionfato proprio la squadra di Ibrahima Kamara. Però tutto sommato, la Namibia ha giocato bene, con un possesso palla superiore e una gestione della palla migliore. Dopo il raddoppio della Costa d’Avorio firmato da Serey Die e Gradel, la squadra sudafricana ha accorciato le distanze con la rete del centravanti Kumatuka; un piccolo segno che ha acceso le speranze degli 11 di Mannetti, delle speranze, tuttavia, vane. Infatti il match si è concluso per 4-1, due gol, uno di Zaha e l’altro di Cornet hanno chiuso definitivamente i conti e hanno portato la Costa d’Avorio a 6 punti, e quindi al secondo posto in classifica del Gruppo D, e alla qualificazione alla fase finale.

Sudafrica-Marocco

Sempre alle 18, si è disputata, nel Al-Salam Stadium, SudafricaMarocco, secondo evento del Gruppo D. Rispetto all’altra gara, questo match è stato privo di grandi emozioni. Il Sudafrica arrivava da una sconfitta e una vittoria, mentre il Marocco da due trionfi. 0 gol fino al 90′, quando il centrocampista marocchino Boussoufa, grazie a un rimpallo, ha spiazzato il portiere sudafricano Williams. Una partita che ha coronato il Marocco come primatista a punti pieni nel Girone D e ha condannato il Sudafrica di Baxter.

Tanzania-Algeria

Alle 21, si è giocata TanzaniaAlgeria, un match valevole per la fase a girone del Gruppo C. L’Algeria era nettamente superiore sulla carta, e sul campo questa voce non è stata smentita: la squadra di Belmadi ha travolto la Tanzania, già eliminata. Anche le statistiche parlano chiaro: 0 tiri per la squadra di Amunike contro 9 dell’Algeria dimostrano il dominio più totale di quest’ultima. Tre gol, una doppietta del napoletano Ounas e una splendida rete di Slimani, tutti nel primo tempo hanno regalato all’Algeria tre punti e quindi il raggiungimento del massimo dei punti, con 3 vittorie su 3. La squadra di Belmadi, come già si sapeva, continuerà la propria avventura in questa Coppa d’Africa.

Kenya-Senegal

L’altro match delle 21 è stato KenyaSenegal, si è disputato anche questo nel 30 June Stadium. Una partita combattutissima e importantissima per questo Gruppo C di questa Coppa d’Africa. Infatti entrambe si trovavano a 3 punti e la vittoria di una determinava la sconfitta e l’eliminazione dell’altra. Nel primo tempo Sadio Manè (Senegal) ha battuto un rigore, che è stato però parato con un grande intervento da Matasi. L’attacante del Liverpool però si è rifatto nel secondo tempo, segnando una doppietta (un gol su rigore) dopo la rete di Sarr. Un rosso a Otieno (Kenya) ha marcato la fine della partita, nel quale il Senegal ha trionfato. La rosa di Cisse raggiunge i quarti di finale mentre il Kenya viene eliminato dalla competizione.