Coppa d’Africa: ottavi di finale, tutto quello che c’è da sapere

Al via domani gli ottavi di finale di Coppa d'Africa. Ecco la presentazione di tutte le gare.

Al via domani gli ottavi di finale di Coppa d'Africa. Ecco la presentazione di tutte le gare.
Al via domani gli ottavi di finale di Coppa d'Africa. Ecco la presentazione di tutte le gare.

Coppa d’Africa: ecco gli ottavi di finale

La Coppa d’Africa si prepara ad entrare nel clou. Domani infatti, cominciano gli ottavi di finale della manifestazione, tra sfide dal pronostico quasi scontato ed altre dall’esito incerto. Ecco tutte le gare che ci attendono:

MAROCCO-BENIN: Il primo ottavo di finale vede di fronte i “Leoni dell’Atlante” contro la sorprendente nazionale di Dussuyer, che ha passato i gironi grazie al ripescaggio tra le migliori terze. Tra le fila marocchine spiccano le figure di Zyech, Hakimi e Benatia, mentre nel Benin l’uomo di maggior talento è l’attaccante Steve Mouniè, attaccante dell’Huddersfield. Pronostico che appare quasi già scritto, anche se non bisogna mai dare qualcosa per scontato in un campo da calcio. Calcio d’inizio domani alle 18.00.

UGANDA-SENEGAL: Sfida tra una outsider contro una tra le grandi favorite del torneo. Senegal che può contare su elementi del calibro di Koulibaly, Sarr e Manè, e possiede di sicuro la rosa più forte tra le squadre rimaste. Dall’altro lato le “Gru” si sono piazzate seconde dietro i padroni di casa dell’Egitto, ma appare davvero difficile per loro un approdo ai quarti di finale. Calcio d’inizio domani alle 21.00.

NIGERIA-CAMEROON: Match tra due big del calcio africano. Cameroon campione in carica che affronta una Nigeria desiderosa di riscattare le ultime due deludenti edizioni. C’è tutto per assistere ad un grande match, con da una parte gli “italiani” Troost-Ekong, Ola Aina e Obi e dall’altra Onana e Choupo-Moting. Calcio d’inizio Sabato alle 18.00.

EGITTO-SUDAFRICA: Padroni di casa a caccia di un trionfo che manca dal 2010, quando l’allora squadra di Shenata conquistò la sua terza coppa di fila. Una striscia di vittorie iniziata tra l’altro nell’ultima Coppa d’Africa ospitata dagli egiziani, vinta ai rigori contro la Costa d’Avorio nel 2006. Che sia di buon auspicio per Salah e compagni? Calcio d’inizio Sabato alle 21.00.

MADAGASCAR-REP. DEM. CONGO: Sfida tra due outsider. Da un lato la grande sorpresa della competizione, l’esordiente Madagascar che ha vinto il proprio girone davanti a Nigeria e Guinea, contro la Repubblica Democratica del Congo, arrivata tra le migliori terze. Davvero pochi i giocatori di talento da ambo le parti, ma a rendere affascinante il confronto sarà la voglia di entrambe le squadre di sorprendere ancora. Calcio d’inizio Domenica alle 18.00.

ALGERIA-GUINEA: Altra sfida molto bella tra i “Guerrieri del Deserto” e gli “Elefanti Nazionali”. Algerini che partono con i favori del pronostico con gente come Mahrez, Feghouli e Bennacer, ma occhio alla Guinea che, anche dopo una fase a gironi per nulla brillante, può contare su un centrocampo di qualità guidato dal campione d’Europa Naby Keita e dal neo-romanista Diawara. Calcio d’inizio Domenica alle 21.00.

MALI-COSTA D’AVORIO: Altro big match di questi ottavi. Maliani che non hanno mai trionfato ma che, mai come in questi anni, possono contare su una squadra di grande qualità guidata dal bomber del Porto Moussa Marega ma anche da giocatori come Samassekou, Haidara e Diaby, già ben affermati nel panorama europeo. Dall’altro lato gli ivoriani sono ormai di diritto tra i favoriti alla vittoria finale e anche quest’anno presentano una rosa di enorme talento. Nicolàs Pepe, Franck Kessiè e Wilfried Zaha sono i nomi principali. Ci sarà da divertirsi. Calcio d’inizio Lunedì alle 18.00.

GHANA-TUNISIA: Chiudiamo con un’altra gara spettacolare e difficile da pronosticare. Entrambe, dopo anni gloriosi, stanno attraversano un momento non facile e il girone eliminatorio lo ha testimoniato. Ghana che ha vinto solo una partita, mentre le “Aquile di Cartagine” sono passate con ben 3 pareggi. Le due squadre cercano un trionfo che manca ormai da troppo tempo. Tunisia che, nonostante le buone potenzialità, ha vinto una sola Coppa d’Africa nel 2004, mentre le “Stelle Nere” non trionfano addirittura dal 1982. Calcio d’inizio Lunedì alle 21.00.