Coppa Africa, Costa d’Avorio e Tunisia raggiungono i quarti

Coppa Africa
Foto: Sky Sport

Coppa Africa / Nella serata di oggi si sono giocati due match validi per gli ottavi di finale di questa edizione della Coppa delle Nazioni Africane. Due incontri pieni di emozioni che hanno fatto esultare, ma che hanno anche reso scontenti molti tifosi africani. La prima gara non ha avuto sorprese, infatti ha gioito la Costa d’Avorio, come da pronostico, che ha battuto un grandissimo Mali. Nell’altra sfida era difficile pronosticare il vinto e il vincitore ma, in una gara ricca di emozioni la Tunisia ha sconfitto il Ghana ai calci di rigore.

Mali – Costa d’Avorio

Il primo incontro si è disputato alle 18, nello Suez Stadium e ha visto sfidarsi Mali e Costa d’Avorio per raggiungere i quarti di finale di questa Coppa d’Africa. La squadra di Kamara (C) ha avuto la meglio sui ragazzi di Magassouba (M) dopo un match combattutissimo. Il Mali ha dimostrato però fin dall’inzio di saper tenere testa alla Costa d’Avorio, anzi, nel primo tempo si è dimostrato addirittura superiore. Però gli ivoriani sono stati cinici e grazie a una rete di Zaha al 76′ hanno trionfato su una buonissima prestazione dei maliani. La Costa d’Avoria ha raggiunto così i quarti di finale, dove affronterà l’Algeria di Belmadi.

Ghana – Tunisia

La seconda partita si è giocata tre ore dopo, alle 21, nell’Ismailia Stadium. Un match che in questo caso ha visto Ghana e Tunisia contendersi il pass per i quarti di finale. La squadra di Appiah (G) arriva da una modesta fase a gironi, con una vittoria, un pareggio e una sconfitta, mentre i ragazzi di Giresse (T) hanno conquistato la qualificazione alla fase ad eliminazione con tre pareggi. Anche questa è stata una partita molto accesa e ricca di colpi di scena. La Tunisia è passata in vantaggio al 73′ con Khenissi e il punteggio è rimasto sull’1-0 fino al 92′, nell’ultimo contropiede ghanese: grazie ad una palla lanciata al centro, nella mischia, Rami Bedoui ha scaraventato la palla nella propria porta, portando il risultato sull’1-1. Si va ai supplementari ma nella mezz’ora ci sono diverse occasione e zero gol. L’incontro va ai calci di rigore, dove la Tunisia ha la meglio, realizzando tutti e cinque i tiri dal dischetto. Lo sbaglio di Ekuban condanna il Ghana. La Tunisia vola ai quarti di finale, dove gareggerà contro il Madagascar.