Champions League: verso Inter-Psv

Spalletti in conferenza: "Noi dobbiamo pensare a vincere la nostra partita, al Barcellona da sempre lavora gente seria".

Luciano Spalletti non vuole una squadra superficiale contro il Psv Eindhoven. L’Inter nelle ultime tre uscite contro Tottenham, Roma e Juventus ha raccolto solo un punticino su 9 disponibili. La parola d’ordine di questa sfida è vincere, a tutti i costi, vincere i propri impulsi (autodistruttivi a tratti), l’Inter deve vincere sopratutto contro se stessa, anche perche non ci sono dubbi che i nerazzurri siano capaci di sopraffare la formazione olandese di Van Bommel.

La carica degli Ottantamila:

Mi aspetto che ci sarà la presenza emotiva da trasmettere allo spettacolo che ci sarà domani. Di sicuro in questa sta l’unico sicuro sempre di una maglia da titolare è il nostro pubblico. Sono quelli che hanno lavorato meglio di tutti in questi due anni, sempre presenti a far sentire il loro supporto anche nelle partite in cui non siamo stati al livello di quello che dovrebbe sempre essere il nostro calcio“. Non ci saranno purtoppo Vecino e Nainggolan causa infortuni, ha spiegato il tecnico toscano:“Gli abbiamo fatto fare un esame e probabilmente non sarà disponibile. Anche Nainggolan ha fatto un esame e ha bisogno di qualche giorno per evitare di avere ricadute. Questo però lo valuteremo nelle prossime ore, mentre il problema di Vecino ora sembra difficile da risolvere”.

“Barca B” contro gli Spurs:

Non arrivano buone notizie dalla Catalogna per l’Inter. Secondo la stampa iberica, Ernesto Valverde farà parecchio turnover per la gara di domani sera contro il Tottenham, una gara da cui dipende anche il destino dei nerazzurri: in caso di successo degli hotspurs, l’Inter verrebbe relegata all’Europa League.