Champions League, Tottenham-Liverpool 0-2. Reds campioni d’Europa!

È la notte del Liverpool! I Reds tornano alla vittoria della Champions League dopo quella del 2005. Decisive le reti di Salah su rigore nel primo tempo e di Origi nella ripresa.

PRIMO TEMPO

Passa qualche secondo e c’è già il primo episodio chiave del match: Sissoko allarga troppo il braccio in area ed è rigore per il Liverpool. Salah dagli 11 metri non sbaglia: 0-1! I Reds attaccano sulle ali dell’entusiasmo e Alexander-Arnold prova la conclusione da lontanissimo sfiorando il raddoppio. La partita diventa a poco a poco meno spettacolare con diversi errori a metà campo. Robertson ci prova con un gran tiro dalla distanza su cui è bravo Lloris.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa cresce il Tottenham che prova a schiacciare gli avversari nella loro metà campo ma la prima vera occasione è ancora del Liverpool con Milner che dal limite calcia bene e sfiora il palo. Gli Spurs aumentano l’intensità e Alisson è costretto ad un doppio intervento miracoloso prima su Son e poi su Lucas Moura. Poi Eriksen ci prova con un tiro a giro sul secondo palo, è ancora bravo Alisson. All’87’ però Origi con un gran diagonale batte Lloris e regala la Champions al Liverpool.