Champions League,Liverpool-Porto: probabili formazioni e dichiarazioni dei due tecnici

Poco più di una formalità per il Liverpool di Klopp, che ad Anfield attende il Porto. Forti dello 0-5 maturato in Portogallo, i Reds potranno dosare le forze e fare qualche rotazione in vista dei match più importanti mentre i dragoni vorranno salutare al meglio la competizione.

Qualificazione chiusa

Il calcio è strano ed imprevedibile, ma oggettivamente le speranze del Porto sono ridotte al lumicino o anche qualcosa di meno. Troppo pesante la manita subita all’andata davanti ai propri tifosi per poter pensare ad un ribaltone. Gara di andata che ha consacrato definitivamente sul palcoscenico internazionale il tridente delle meraviglie del Liverpool. Si perchè tutti e 5 i gol portano la firma di Salah, Firmino e Manè. L’egiziano ha firmato il gol dello 0-2, il brasiliano quello dello 0-4 mentre il senegalese ha messo a segno una tripletta. Un attacco devastante che forse merita un po’ di riposo e questa sembra l’occasione giusta.

Klopp: “Vogliamo vincere”

Nessun pensiero altrove. Per Jurgen Klopp la concentrazione è tutta sulla gara di domani che il tecnico tedesco non vuole snobbare: “Il Porto vorrà riscattare la sconfitta dell’andata, per questo ci toccherà fare una grande partita. Siamo ancora imbattuti in questa Champions e vogliamo vincere per continuare ad esserlo”. Qualche cambio però, verrà probabilmente fatto: “All’andata abbiamo vinto nettamente, ma abbiamo grande rispetto per il Porto per pensare al turn over. Sabato abbiamo disputato una gara molto dispendiosa dal punto di vista fisico, e dovrò valutare alcuni ragazzi usciti malconci dal match, per questo non so ancora quale formazione manderò in campo domani. Ieri ci siamo allenati in nove, oggi faremo ancora scarico poi domani ci dedicheremo agli ultimi dettagli. Dobbiamo concentrarci sulla partita poichè vogliamo vincere anche al ritorno. In campionato non possiamo sbagliare nulla, quindi dovremo utilizzare solo i calciatori che sono al massimo. Se domani farò qualche cambio, sarà per vincere la partita”.

Conceicao: “Rispetteremo la storia del Porto”

Difficile trovare motivazioni per questa partita, ma il Porto cercherà di salvare l’onore. Queste le parole del tecnico Sergio Conceicao: “I cinque gol di scarto non rispecchiano la reale differenza a livello di qualità tra le due squadre. Abbiamo perso all’andata, ma domani ce la metteremo tutta, perché questo è un club storico e gioca sempre per difendere il proprio onore. Giocare nella fase a eliminazione diretta di Champions League, non esiste una motivazione maggiore di questa per il Porto. Sappiamo di non poter commettere gli stessi errori dell’andata: dovremo fare meglio sotto diversi punti di vista.”

Probabili formazioni

Liverpool (4-3-3): Karius; Gomez, Van Dijk, Lovren, Moreno; Oxlade-Chamberlaine, Henderson, Milner; Salah, Firmino, Manè.

Porto (4-2-3-1): Jose Sà; Pereira, Felipe, Marcano, Telles; Herrera, Oliveira; Corona, Otavio, Brahimi; Marega.