Champions League, Juventus-Ajax: la presentazione del match e le probabili formazioni

Domani, alle ore 21, all’Allianz Stadium, si affrontano Juventus e Ajax per la gara di ritorno dei quarti di finale di Champions League. La squadra di Allegri, in virtù del risultato ottenuto alla Johan Cruijff Arena, si presenta al match con un leggero vantaggio dettato dalla rete realizzata fuori casa da Cristiano Ronaldo. Nonostante questo, la gara di domani non può far star tranquilla la squadra bianconera che dovrà disputare un match attento e propositivo contro gli olandesi: la squada di Ten Hag ha già dimostrato sia all’andata che al Bernabeu contro il Real Madrid agli ottavi, di giocare con la stessa personalità sia in casa che fuori e, con la sua filosofia di calcio, potrebbe creare qualche insidia alla Juventus.

Juventus: la situazione infortuni

In casa Juventus, è molto complicato il recupero di Chiellini che, difficilmente, verrà convocato e potrà essere della partita. Nel caso dovesse farcela in extremis, affiancherà Bonucci al centro della difesa, altrimenti ci sarà Rugani. Douglas Costa e Khedira sono in dubbio a causa di qualche problema fisico, mentre sono recuperati sia Can che Matuidi dopo l’infortunio nella gara d’andata. Gli unici sicuramente indisponibili sono Perin e Caceres. Molto probabilmente, la squadra che scenderà in campo domani all’Allianz Stadium sarà la stessa che ha pareggiato in Olanda con due possibili novità: in difesa, Can, se sta bene, potrebbe partire dal primo minuto emulando il match contro l’Atletico Madrid con uno tra Cancelo e Alex Sandro in panchina, mentre in avanti il ballottaggio riguarda Kean o Manduzkic dall’inizio assieme a Cristiano Ronaldo e Bernardeschi.

Ajax: De Jong è recuperato e può giocare

L’Ajax, domani, dovrà fare a meno di Tagliafico squalificato sulla corsia di sinistra: un’assenza pesante considerato l’ottima prestazione messa in campo all’andata dal terzino argentino. In difesa, torna Mazraoui dopo la squalifica e riprenderà il suo posto sulla destra: a sinistra, dovrebbe spostarsi Veltman che, in Olanda, aveva giocato sulla fascia opposta. I tifosi dei ‘Lancieri’ sono in ansia per le condizioni di De Jong, uscito nel primo tempo in campionato per un fastidio muscolare. Ci pensa l’agente del centrocampista, però, a tranquillizzare i sostenitori olandesi con delle dichiarazioni rilasciate al De Telegraaf: “Si è fermato per precauzione, sentiva un dolore al bicipite femorale ma non c’è stato alcun momento in cui ha sentito veramente dolore. E’ stata più la paura”. Il talento che il prossimo anno andrà al Barcellona è stato convocato da Ten Hag e, molto probabilmente, partirà dal primo minuto.

Le probabili formazioni

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Mandzukic, Cristiano Ronaldo.

Ajax (4-2-3-1): Onana; Mazraoui, De Ligt, Blind, Veltman; Schone, De Jong; Ziyech, Van De Beek, David Neres; Tadic.